fbpx

Torna “Pescasseroli legge”, il Festival dei libri creato da Dacia Maraini

Torna “Pescasseroli legge”, il Festival dei libri creato da Dacia Maraini

K metro 0 – Abruzzo – “Anche quest’anno Pescasseroli si accinge a presentare alcuni dei libri più significativi pubblicati fra il 2021 e il 2022 e a incontrarne gli autori”, ha annunciato Dacia Maraini. Dopo due anni di restrizioni, per la pandemia, che hanno ridotto l’ incontro vivo fra le persone, “è bello vedere una

K metro 0 – Abruzzo – “Anche quest’anno Pescasseroli si accinge a presentare alcuni dei libri più significativi pubblicati fra il 2021 e il 2022 e a incontrarne gli autori”, ha annunciato Dacia Maraini. Dopo due anni di restrizioni, per la pandemia, che hanno ridotto l’ incontro vivo fra le persone, “è bello vedere una piazza riempirsi di lettori attenti che vogliono ascoltare le parole degli autori invitati. Sentire il respiro di una piazza in ascolto”, ha detto Dacia Maraini.

Tutte le presentazioni si svolgeranno in Piazza Umberto I, avranno inizio alle 18:15 e vedranno tutte la partecipazione della direttrice artistica Dacia Maraini, affiancata dalla direttrice organizzativa Fiorella Graziani, con il patrocinio del Comune di questo paesino di 2000 anime nel parco Nazionale d’Abruzzo.

Sulle alture di questo piccolo centro, non lontano da L’aquila, Dacia Maraini ha preso casa estiva qui, anni fa, affascinata dai boschi, dai panorami silenziosi, dove ha scritto molti dei suoi libri, nella quiete operosa di questi luoghi con i quali ha un legame moto forte.

E dopo 13 anni alla direzione del Festival di Gioia Vecchio (a 6 km da Pescasseroli) nel 2018 ha lanciato la rassegna “Pescasseroli Legge”, dove idee, punti di vista, letture, scambio di opinioni sono al centro di un’agorà aperta al pubblico sui grandi temi di attualità.

Si parte il 4 agosto con Elly Schlein e il suo La nostra parte. Per la giustizia sociale e ambientale (Mondadori) con La vicepresidente della Regione Emilia Romagna, già parlamentare europea, che racconta la sua idea di politica e le sue battaglie per la giustizia sociale e ambientale.

Il 6 agosto sarà ospite Roberto Saviano con Solo è il coraggio. Giovanni Falcone, il romanzo (Bompiani).

L’ 8 agosto saliranno sul palco con Dacia Maraini l’arcivescovo Monsignor Vincenzo Paglia e Roberto Pazzi, che presenterà il suo Hotel Padreterno (La nave di Teseo), un romanzo sulla costante aspirazione dell’uomo all’immortalità.

Sempre l’ 8 agosto, alle 21:30, nell’Abbazia Santi Pietro e Paolo, si terrà il Concerto “Dalla canzone popolare italiana alla canzone della tradizioneabruzzese” del Coro Decima Sinfonia di Pescasseroli, diretto dal Maestro Anna Tranquilla Neri.

L’11 agosto si tornerà a parlare di coraggio e lotta alle mafie con Nicola Gratteri, autore di Complici e colpevoli. Come il nord ha aperto le porte alla’ ndrangheta (Mondadori) insieme ad Antonio Nicaso.

Serata di chiusura, il 12 agosto, nel segno della natura, del rispetto ambientale, del legame tra esseri umani e animali, per celebrare i 100 anni dalla nascita del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. In questa occasione l’autrice Giuliana Gabriella Corea presenterà l Con gli occhi di un guardaparco.

Storie di uomini e animali narrate da guardaparchi, carabinieri forestali e personaggi storici (con foto di Fabio Cianchi e altri, Pandion edizioni). “Dialoghi succosi, interviste simpatiche, appunti illuminanti, risultato di incontri sul posto di lavoro, sia esso una palude, una vallata, una costa. E si parla di falchi e di farfalle, di pesci e di cavalli, sempre con amore e saggezza”, scrive nella prefazione Fulco Pratesi, presidente onorario del WWF.

Condividi su:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Pubblicità

Su TUTTE le prestazioni Super PROMO -30% | dott.ssa Chiara Cefalo - Medico Endocrinologo

Che tempo fa



Condividi su: