fbpx

Spagna: l’ex Re Juan Carlos I, torna a Madrid dopo 2 anni

Spagna: l’ex Re Juan Carlos I, torna a Madrid dopo 2 anni

K metro 0 – Madrid – Il 18 aprile 2012, il Re di Spagna, allora capo di Stato nel suo paese, passò alla storia con una frase: “Mi dispiace molto, ho commesso un errore e non si ripeterà“. Con un gesto senza precedenti, si scusò con tutti gli spagnoli per la sua controversa battuta di

K metro 0 – Madrid – Il 18 aprile 2012, il Re di Spagna, allora capo di Stato nel suo paese, passò alla storia con una frase: “Mi dispiace molto, ho commesso un errore e non si ripeterà“. Con un gesto senza precedenti, si scusò con tutti gli spagnoli per la sua controversa battuta di caccia in Botswana, in compagnia di Corinna Larsen, che suscitò grandi polemiche e segnò una svolta per la monarchia. L’immagine di Don Juan Carlos in posa con un elefante ucciso fece il giro del mondo. Fu così costretto a fare storiche scuse pubbliche, a voce alta e in televisione, di fronte a quella che all’epoca era considerata una delle crisi più importanti vissute dalla Corona fino ad allora.

L’ex monarca 84enne è arrivato in Spagna il 19 maggio per una regata di tre giorni nella regione nord-occidentale della Galizia con il suo yacht “Bribon”. È arrivato lunedì mattina al palazzo reale di Madrid direttamente da Sanexo, in Galizia. L’ex Re non ha visto la moglie, la regina Sofia, e il figlio da quando è fuggito negli Emirati Arabi Uniti, perseguitato da accuse di corruzione. Nel tentativo di ripristinare l’immagine della monarchia, Re Felipe VI ha cercato di prendere le distanze dal padre.

Non è andato a trovarlo in esilio e, ufficialmente, non gli ha parlato per telefono fino alla settimana scorsa, quando hanno organizzato la visita privata di famiglia di lunedì. Juan Carlos sarebbe dovuto partire per gli Emirati Arabi Uniti nel corso della giornata. I pubblici ministeri spagnoli hanno chiuso le indagini sugli affari finanziari di Juan Carlos I a marzo, in parte perché egli era immune da procedimenti giudiziari fino alla sua abdicazione e perché i termini di prescrizione erano scaduti. La decisione ha scatenato la rabbia di alcuni, esacerbata dal ritorno dell’ex re in Spagna. “Credo che Re Juan Carlos abbia sprecato l’opportunità di dare spiegazioni e scusarsi durante questa visita”, ha dichiarato lunedì alla radio pubblica spagnola RNE Isabel Rodríguez, portavoce del governo socialista.

Durante la sua visita a Sanexo, Juan Carlos ha fatto solo brevi commenti fuori dalle righe. “Spiegazioni? Di cosa?”, ha risposto bruscamente quando i giornalisti gli hanno chiesto se avrebbe cercato di chiarire la situazione quando avrebbe incontrato suo figlio. Nel marzo 2020, re Felipe ha posto fine all’indennità annuale di palazzo del padre, del valore dichiarato di 200.000 euro (210.000 dollari), e ha rinunciato a rivendicare quanto avrebbe ereditato dal re emerito. Il mese scorso, lui e il governo hanno però preso provvedimenti per aumentare la trasparenza della monarchia, attraverso un decreto che impone al palazzo di pubblicare il bilancio e di rendere pubbliche le gare d’appalto.

Condividi su:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Pubblicità

Su TUTTE le prestazioni Super PROMO -30% | dott.ssa Chiara Cefalo - Medico Endocrinologo

Che tempo fa



Condividi su: