fbpx

La Spagna vuole ampliare i diritti all’aborto e dare il congedo mestruale

La Spagna vuole ampliare i diritti all’aborto e dare il congedo mestruale

K metro 0 – Madrid – Il governo spagnolo ha approvato oggi una bozza di legge che amplia il diritto all’aborto per le adolescenti e mira a concedere alle lavoratrici un congedo mestruale retribuito. Se approvato, la Spagna potrebbe essere il primo paese in Europa a realizzare un’iniziativa del genere. Le misure fanno parte di

K metro 0 – Madrid – Il governo spagnolo ha approvato oggi una bozza di legge che amplia il diritto all’aborto per le adolescenti e mira a concedere alle lavoratrici un congedo mestruale retribuito. Se approvato, la Spagna potrebbe essere il primo paese in Europa a realizzare un’iniziativa del genere.

Le misure fanno parte di un pacchetto di proposte che sarà inviato al Parlamento spagnolo per essere discusso, fra cui l’estensione del diritto all’aborto, eliminando l’obbligo per le sedicenni e le diciassettenni di ottenere il consenso dei genitori prima di interrompere una gravidanza. La decisione spagnola arriva, fra l’altro, proprio mentre la Corte Suprema degli Stati Uniti sembra pronta a ribaltare il diritto costituzionale all’aborto, in vigore da quasi mezzo secolo.

La portavoce del governo spagnolo Isabel Rodríguez ha dichiarato che le proposte rappresentano “un nuovo passo avanti per le donne e per la democrazia”. Il governo spagnolo propone anche di concedere ai lavoratori che soffrono di dolori mestruali tutto il tempo necessario, con il sistema di sicurezza sociale statale – e non con i datori di lavoro – che pagherà il congedo per malattia. Come per qualsiasi altra incapacità medica temporanea, il problema di salute dovrà tuttavia essere confermato da un medico.

A proporre la legge è stato il membro minore della coalizione di governo di sinistra spagnola, il partito “Uniti si può”. Non è ancora chiaro, tuttavia, se la coalizione guidata dai socialisti abbia abbastanza sostegno in Parlamento per approvare la proposta di legge, che potrebbe richiedere mesi. Il governo, salito al potere quasi quattro anni fa, ha fatto dei diritti delle donne uno dei suoi vessilli politici. Il Gabinetto vanta difatti 14 donne e otto uomini in posizioni ministeriali.

L’aborto su richiesta è consentito in Spagna fino alla 14a settimana di gravidanza. Il progetto di legge elimina anche l’obbligo di un periodo di attesa di tre giorni tra la richiesta di aborto e l’interruzione della gravidanza. Le proposte di “Uniti si può” prevedono inoltre che le pillole contraccettive di ultima generazione, comprese quelle del giorno dopo, siano fornite gratuitamente dal servizio sanitario nazionale. Al momento costano fino a 20 euro in farmacia.

Il ministro spagnolo per l’Uguaglianza Irene Montero afferma che se le proposte saranno approvate dai legislatori, la Spagna sarà il primo Paese europeo a concedere un congedo di malattia retribuito per i dolori mestruali. “I giorni in cui le donne andavano a lavorare con il dolore sono finiti”, ha dichiarato, aggiungendo che le istituzioni governative devono “abbandonare tabù, stigmi e sensi di colpa nei confronti del corpo delle donne”.

Ha poi espresso il suo sostegno ai movimenti femministi che si battono per il diritto all’aborto negli Stati Uniti e in Polonia, oltre che in Cile, Argentina e Colombia. I funzionari governativi hanno precisato che un leggero disagio non potrà qualificare le donne per il congedo mestruale. La legge proposta si rivolge, infatti, a sintomi più gravi, come diarrea, febbre e forti mal di testa.

Alcune aziende private in Europa hanno adottato volontariamente politiche sul congedo mestruale. In alcune parti dell’Asia, dal Giappone alla Corea del Sud, esistono da tempo norme specifiche su esso, anche se il loro utilizzo è oggetto di dibattito.

L’Italia aveva preso in considerazione l’idea nel 2016, proponendo un disegno di legge che avrebbe fornito tre giorni di congedo del tutto retribuiti alle lavoratrici che avessero ottenuto un certificato medico. La proposta non è stata approvata prima della scadenza del mandato parlamentare nel 2018.

Condividi su:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Pubblicità

Su TUTTE le prestazioni Super PROMO -30% | dott.ssa Chiara Cefalo - Medico Endocrinologo

Che tempo fa



Condividi su: