fbpx

Il premier slovacco e alti funzionari Ue in visita in Ucraina

Il premier slovacco e alti funzionari Ue in visita in Ucraina

K metro 0 – Kiev – Due alti leader dell’UE e il primo ministro della Slovacchia sono arrivati venerdì per una visita all’Ucraina devastata dalla guerra, nel mezzo della settima settimana del conflitto. Su Twitter, il premier slovacco Eduard Heger ha postato una foto insieme al presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen e

K metro 0 – Kiev – Due alti leader dell’UE e il primo ministro della Slovacchia sono arrivati venerdì per una visita all’Ucraina devastata dalla guerra, nel mezzo della settima settimana del conflitto.

Su Twitter, il premier slovacco Eduard Heger ha postato una foto insieme al presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen e al capo della politica estera dell’Ue Josep Borrell dicendo che sono in Ucraina “pronti a discutere le nostre proposte per aiutare il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy e il primo ministro Denys Shmyhal, per offrire varie opzioni per il trasporto di cereali, tra cui il grano, e per aumentare l’uso di #HumanitarianHub”, ha aggiunto.

Sempre su Twitter, la von der Leyen ha condiviso una foto con Borrell e Heger e ha detto che è “impaziente di visitare Kiev”, la capitale del paese. Le visite di Von der Leyen e Borrell sono fra quelle di più alto profilo in Ucraina da parte di funzionari occidentali da quando la Russia ha lanciato l’attacco all’Ucraina il 24 febbraio. Anche Roberta Metsola, presidente del Parlamento europeo, ha visitato la capitale ucraina la scorsa settimana. Si aggiungerà nei prossimi gironi il cancelliere austriaco Karl Nehammer per incontrare Zelensky. Nehammer discuterà del sostegno umanitario e politico all’Ucraina, secondo quanto dichiarato da un comunicato, precisando che non sono stati annunciati ulteriori dettagli per motivi di sicurezza.

Qui comincia il cammino dell’Ucraina verso l’Ue“. Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea, si rivolge così al presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky nell’incontro a Kiev. “L’Ucraina appartiene alla famiglia europea. Abbiamo ascoltato la vostra richiesta, forte e chiara. E oggi siamo qui per darvi la prima risposta positiva. In questa busta, caro Volodymyr, c’è un passo importante verso l’ingresso nell’Ue. Questo questionario è la base per la nostra discussione nei prossimi mesi. Qui comincia il nostro cammino verso l’Unione Europea, dice von der Leyen

La guerra Russia-Ucraina, iniziata il 24 febbraio, ha attirato l’indignazione internazionale, con l’Unione europea, gli Stati Uniti e il Regno Unito, tra gli altri, che hanno imposto severe sanzioni finanziarie su Mosca. Finora 1.611 civili sono stati uccisi e si contano 2.227 feriti secondo le stime delle Nazioni Unite, con la cifra reale che si teme sia molto più alta. Più di 4,3 milioni di ucraini sono inoltre fuggiti in altri paesi, con altri milioni di sfollati interni, secondo l’agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati.

Sempre il primo ministro della Slovacchia ha oggi annunciato che il suo paese ha fornito un sistema di difesa aerea S-300 all’Ucraina contro l’aggressione della Russia. “Vorrei confermare che la #Slovacchia ha fornito all’#Ucraina un sistema di difesa aerea S-300. La nazione #ucraina sta # difendendo il suo paese sovrano”, ha detto Eduard Heger su Twitter. Ha aggiunto che è “suo dovere non rimanere in silenzio sulla perdita di vite umane”.

Condividi su:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Pubblicità

Su TUTTE le prestazioni Super PROMO -30% | dott.ssa Chiara Cefalo - Medico Endocrinologo

Che tempo fa



Condividi su: