fbpx

Ue, misure restrittive ad altre 15 persone e 9 entità russe

Ue, misure restrittive ad altre 15 persone e 9 entità russe

K metro 0 – Bruxelles – Il Consiglio Europeo, ha deciso oggi di imporre misure restrittive nei confronti di altre 15 persone e 9 entità in relazione all’aggressione militare russa contro l’Ucraina. “Il nostro messaggio è chiaro: coloro che rendono possibile l’invasione dell’Ucraina pagheranno il prezzo delle loro azioni.” Lo ha detto Josep Borrell, l’Alto

K metro 0 – Bruxelles – Il Consiglio Europeo, ha deciso oggi di imporre misure restrittive nei confronti di altre 15 persone e 9 entità in relazione all’aggressione militare russa contro l’Ucraina. “Il nostro messaggio è chiaro: coloro che rendono possibile l’invasione dell’Ucraina pagheranno il prezzo delle loro azioni.” Lo ha detto Josep Borrell, l’Alto rappresentante per gli affari esteri e la politica di sicurezza.

Tra le persone inserite nell’elenco figurano gli oligarchi di primo piano Roman Abramovich e German Khan, nonché altri imprenditori di spicco operanti in settori economici chiave, quali la siderurgia, l’energia, il settore bancario, i media, i prodotti militari e a duplice uso e i relativi servizi. L’elenco comprende anche lobbisti e propagandisti, come Konstantin Ernst (amministratore delegato di Channel One Russia) che promuovono la narrazione del Cremlino sulla situazione in Ucraina.

l’Alto rappresentante dell’Ue, afferma che all’elenco di sanzioni sono stati aggiunti, altri oligarchi ed élite affiliate al regime, le loro famiglie e imprenditori di spicco operanti in settori economici che rappresentano una fonte di reddito considerevole per il regime”. – Sottolineando – che, “tali sanzioni colpiscono anche coloro che svolgono un ruolo di primo piano nella disinformazione e nella propaganda che accompagnano la guerra del presidente Putin contro il popolo ucraino”.

Le entità sanzionate comprendono inoltre, società nei settori militare, dell’aviazione, dei beni a duplice uso, della cantieristica navale e della costruzione di macchinari.

La decisione fa parte di un quarto pacchetto di misure restrittive imposte dall’UE nei confronti della Russia in considerazione della sua aggressione militare contro l’Ucraina.

Complessivamente, le misure restrittive dell’UE si applicano attualmente a un totale di 877 persone e 62 entità. Le persone designate sono soggette a congelamento dei beni ed è fatto divieto ai cittadini e alle imprese dell’UE di mettere fondi a loro disposizione. Le persone fisiche sono inoltre soggette a un divieto di viaggio che impedisce loro di entrare o transitare nel territorio dell’UE. Di recente il Consiglio ha deciso di prorogare di altri sei mesi, fino al 15 settembre 2022, le sanzioni nei confronti dei soggetti che compromettono o minacciano l’integrità territoriale, la sovranità e l’indipendenza dell’Ucraina.

Condividi su:
Nizar Ramadan
CONTRIBUTOR
PROFILE

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Pubblicità

Su TUTTE le prestazioni Super PROMO -30% | dott.ssa Chiara Cefalo - Medico Endocrinologo

Che tempo fa



Condividi su: