fbpx

Russia, Putin allerta forze deterrenza nucleare

Russia, Putin allerta forze deterrenza nucleare

K metro 0 – Mosca – Le Forze strategiche di deterrenza, che oggi il Presidente ha dato ordine di mettere in stato di massima allerta, sono le forze su cui si basa la capacità della Russia di esercitare potere deterrente per una aggressione, ma anche per sconfiggere un aggressore. Includono sistemi di tipo diverso, fra

K metro 0 – Mosca – Le Forze strategiche di deterrenza, che oggi il Presidente ha dato ordine di mettere in stato di massima allerta, sono le forze su cui si basa la capacità della Russia di esercitare potere deterrente per una aggressione, ma anche per sconfiggere un aggressore. Includono sistemi di tipo diverso, fra cui le armi nucleari, riporta l’Adnkronos.

“I leader dei Paesi principali della Nato stanno facendo dichiarazioni aggressive contro il nostro Paese, quindi ordino al ministro della Difesa e al capo di stato maggiore di mettere le forze di deterrenza in stato di regime speciale di allerta”, ha dichiarato Putin, nella riunione che ha tenuto oggi al Cremlino con il ministro della Difesa, Sergei Shoigu e con il capo di stato maggiore, Valery Gerasimov.

Le sanzioni stanno spingendo Mosca verso la terza guerra mondiale, ha sottolineato contemporaneamente il presidente bielorusso Aleksander Lukashenko, citato dall’agenzia Belta. “In questa situazione, si deve capire una cosa: alcune sanzioni sono peggio di una guerra. Ora si parla molto di sanzioni contro il settore bancario. Gas, petrolio, swift. Questo sta spingendo la Russia verso una terza guerra mondiale. Quindi dobbiamo mostrare moderazione per non finire nei guai. Perché una guerra nucleare sarebbe un disastro”, ha detto Lukashenko.

Condividi su:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Pubblicità

Su TUTTE le prestazioni Super PROMO -30% | dott.ssa Chiara Cefalo - Medico Endocrinologo

Che tempo fa



Condividi su: