fbpx

Azerbaigian, Aliyev: crescita economica nel 2021 superiore al 5%

Azerbaigian, Aliyev: crescita economica nel 2021 superiore al 5%

K metro 0 – Baku – Il Presidente dell’Azerbaigian Ilham Aliyev ha rilasciato, ieri, un’intervista di circa 3 ore ai canali Tv locali, rispondendo alle domande dei giornalisti sul lavoro svolto in campo economico e sociale nel 2021, le relazioni con l’Armenia, le opere di ricostruzione nei territori liberati, la politica estera, i rapporti UE-Azerbaigian,

Condividi:

K metro 0 – Baku – Il Presidente dell’Azerbaigian Ilham Aliyev ha rilasciato, ieri, un’intervista di circa 3 ore ai canali Tv locali, rispondendo alle domande dei giornalisti sul lavoro svolto in campo economico e sociale nel 2021, le relazioni con l’Armenia, le opere di ricostruzione nei territori liberati, la politica estera, i rapporti UE-Azerbaigian, il ruolo del paese, nell’approvvigionamento energetico in Europa e altre questioni.

Il Presidente Aliyev ha affermato che la crescita economica in Azerbaigian nel 2021 è stata superiore al 5%. L’economia non petrolifera è cresciuta del 7,2%, la produzione industriale totale è aumentata di oltre il 5%, mentre l’industria non petrolifera è cresciuta di circa il 20%, percentuale forse la più alta al mondo. Il Capo dello Stato ha affermato che, nonostante la piena attuazione del programma di investimenti, che richiede ingenti spese, soprattutto nei territori liberati – Karabakh e Zangazur orientale e altre parti del paese – le riserve valutarie azere, sono aumentate di 2,5 miliardi di dollari. L’Azerbaigian è forse uno dei pochi paesi con una bilancia commerciale estera positiva, ha aggiunto Aliyev: il saldo positivo a fine 2021, ammontava a oltre 10 miliardi $. In particolare, le esportazioni non petrolifere sono aumentate di oltre il 40%. In relazione al 2022, il Presidente ha affermato che il budget più grande della storia del paese sarà quello di quest’anno. Le spese di bilancio raggiungeranno circa 30 miliardi di manat. “Per un paese appena uscito dalla guerra, questi risultati dimostrano davvero che c’è un quadro molto buono nella sfera economica. Quest’anno verranno attuati progetti di investimento nelle terre liberate e le riforme continueranno in tutte le aree della nazione. In generale, la nostra politica di purificazione e trasparenza nel nostro Paese si riflette in tutti i settori.”

Il Presidente Ilham Aliyev ha affermato che nel 2021 è iniziato ad essere attuato un programma molto ampio nei territori liberati, e ciò è stato fatto a spese dei fondi propri del Paese, senza chiedere o ricevere aiuto da nessuno. In primo luogo, ha affermato che dovrebbe essere effettuato lo sminamento di molte zone e l’Azerbaijan National Agency for Mine Action – ANAMA, il Ministero della Difesa e il Ministero delle situazioni di emergenza stanno lavorando attivamente in questo settore; sottolineando, che non è possibile avviare un programma di ritorno su larga scala di profughi senza prima completare lo sminamento, in particolare negli attraversamenti delle infrastrutture. Ha aggiunto, che il processo di sminamento nelle città, in particolare a Shusha e Agdam, sta procedendo rapidamente. Sono stati costruiti inoltre, circa 700 chilometri di strade di servizio nelle aree confinanti con l’Armenia – nei distretti di Kalbajar, Lachin, Zangilan, Gubadli, – dove sono state realizzate moderne infrastrutture a scopo militare.

Parlando del processo di elettrificazione in queste aree, Aliyev ha aggiunto che in tutti i territori liberati sono state costruite 7 sottostazioni durante l’anno 2021. Per quanto riguarda la costruzione di strade interurbane nelle aree liberate, il Capo dello Stato ha affermato che è in corso di realizzazione un tunnel da Goygol a Kalbajar, un secondo tunnel tra Kalbajar e Lachin, la costruzione dell’autostrada Barda-Agdam, i lavori per collegare Naftalan con Talish e Sugovushan. Quanto alle ferrovie, ha affermato che la costruzione della linea Barda-Agdam e quella dalla parte del corridoio Horadiz-Agband-Zangazur sono già iniziate.

“Oggi è un giorno molto significativo nella vita del nostro Paese”. Ha detto il presidente Ilham Aliyev intervenendo poi, alla cerimonia d’inaugurazione della centrale eolica Khizi-Absheron che sarà costruita in Azerbaigian da ACWA Power del Regno dell’Arabia Saudita.

La cerimonia si è tenuta oggi, presso il Palazzo Gulustan. “Oggi, vengono poste le fondamenta di un nuovo impianto eolico da costruire in Azerbaigian. La stazione contribuirà a garantire la sicurezza energetica in Azerbaigian, ha sottolineato Aliyev

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
14°
Fair
ThuFriSat
12/4°C
13/0°C
11/0°C

Newsletter


Condividi: