fbpx

Italia: Pioggia e freddo, la Befana riporta l’inverno

Italia: Pioggia e freddo, la Befana riporta l’inverno

K metro 0 – Adnkronos – Roma – Con la Befana tornano pioggia e freddo. L’alta pressione sub-tropicale ha quindi le ore contate: dal Nord Europa una perturbazione via via più fredda caccerà l’area anticiclonica verso le sue terre d’origine. Stefano Ghetti, meteorologo del iLMeteo.it avvisa che i primi segnali di un cambiamento del tempo

Condividi:

K metro 0 – Adnkronos – Roma – Con la Befana tornano pioggia e freddo. L’alta pressione sub-tropicale ha quindi le ore contate: dal Nord Europa una perturbazione via via più fredda caccerà l’area anticiclonica verso le sue terre d’origine. Stefano Ghetti, meteorologo del iLMeteo.it avvisa che i primi segnali di un cambiamento del tempo si avranno già nel corso delle prossime ore quando la nebbia al Nord verrà gradualmente sostituita da un cielo coperto e dalle prime piogge deboli a partire dal pomeriggio. Verso sera e soprattutto in nottata la perturbazione farà il suo ingresso in Italia.

Domani, mercoledì 5 gennaio, vigilia della Befana, il fronte instabile, alimentato da fredde correnti in quota e sospinto da intensi venti di Libeccio e Scirocco, impatterà al Nord con precipitazioni diffuse dalla Lombardia verso il Nordest, risultando molto forti sul Friuli Venezia Giulia. In questo contesto la neve tornerà a cadere sulle Alpi a quote anche inferiori ai 600 metri, risultando inoltre abbondante sulle Dolomiti e sul Friuli. In nottata irromperà la Bora sul Triveneto e le precipitazioni si accentueranno ulteriormente, ma potranno assumere carattere nevoso anche sulle zone pianeggianti di Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia. La perturbazione transiterà pure al Centro colpendo soprattutto Toscana, Umbria e le zone interne del Lazio. I venti freddi dai quadranti settentrionali che irromperanno nel giorno dell’Epifania puliranno il cielo al Nord, porteranno un po’ di instabilità al Centro (spruzzate di neve sugli Appennini a 7-800 metri) e inizieranno a sporcare il cielo al Sud. Nei giorni successivi il freddo dilagherà un po’ su tutta Italia, sia di giorno sia di notte con estese gelate notturne al Nord e sulle zone interne del Centro, mentre le precipitazioni si concentreranno sulle regioni meridionali.

Oggi martedì 4 gennaio – Al nord: cielo coperto, poi piogge sparse, forti in Liguria in serata. Al centro: coperto su Toscana, Umbria, Lazio, rare piogge. Al sud: cielo coperto in Campania, più sole altrove.

Domani, mercoledì 5 gennaio – Al nord: peggiora con piogge diffuse dal Nordovest verso il Nordest, neve a bassa quota in nottata sul Nordest, fiocchi anche in pianura. Al centro: maltempo su Toscana, Umbria, Lazio. Al sud: asciutto e in gran parte soleggiato.

Giovedì 6 gennaio – Al nord: primissime ore di maltempo al Nordest con neve possibile in pianura, sole altrove. Al centro: precipitazioni a carattere sparso. Al sud: poche piogge.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
Sunny
MonTueWed
14/1°C
15/2°C
14/6°C

Newsletter


Condividi: