fbpx

Italia, fatturazione elettronica: essenziale per 3 aziende su 4

Italia, fatturazione elettronica: essenziale per 3 aziende su 4

K metro 0 – Adnkronos – Roma – Tra le Pmi italiane più di 3 aziende su 4 ritengono essenziale la fatturazione elettronica per digitalizzare l’impresa. Secondo la nuova indagine diffusa oggi da Aruba e Idc, il 46% delle aziende che non ha l’obbligo di fatturazione elettronica la utilizza ugualmente, gli interlocutori principali per oltre

Condividi:

K metro 0 – Adnkronos – Roma – Tra le Pmi italiane più di 3 aziende su 4 ritengono essenziale la fatturazione elettronica per digitalizzare l’impresa. Secondo la nuova indagine diffusa oggi da Aruba e Idc, il 46% delle aziende che non ha l’obbligo di fatturazione elettronica la utilizza ugualmente, gli interlocutori principali per oltre il 71% sono altre aziende, il 17% privati cittadini e quasi il 12% Pubblica Amministrazione. Stando allo studio inoltre oltre il 46% delle Pmi invia e riceve mensilmente tra 10 e 100 fatture elettroniche, quasi il 40% ne riceve tra 100 e 1000.

Aruba ricorda che era il 1° gennaio 2019 quando l’obbligo della fatturazione elettronica veniva esteso, attraverso la Legge di Bilancio 2018, a tutti i soggetti in possesso di Partita Iva, ad eccezione di quanti operavano in regime dei minimi e forfettario. Oggi manca solo il via libera dell’Europa per la proroga fino al 31 dicembre 2024 della sua obbligatorietà, e per l’inclusione delle partite Iva in regime forfettario tra i soggetti a cui si potrà ora estendere l’adempimento. “I traguardi raggiunti in questi tre anni dalla fatturazione elettronica sono encomiabili. Come si legge nell’atto della Commissione Europea, l’Italia ha ‘pienamente conseguito’ gli obiettivi prefissati, riducendo i costi amministrativi delle imprese e consentendo loro un risparmio di tempo, spazio e sicurezza di archiviazione” commenta Gabriele Sposato, Direttore Marketing di Aruba, che aggiunge: “Benefici riscontrati anche dalle Pmi italiane che hanno compreso come la fatturazione elettronica stia aiutando a creare cultura digitale e come, sempre di più, si stia dimostrando uno strumento essenziale per monitorare in tempo reale il polso dell’economia italiana”.

Ma in che modo la fatturazione elettronica sta incentivando il processo di digitalizzazione del nostro Paese? Nella ricerca, il cloud provider italiano in prima linea nei servizi di data center, web hosting, e-mail, Pec e registrazione domini, e Idc, società globale specializzata in market intelligence, servizi di advisory e organizzazione di eventi nell’ambito digitale e Ict, hanno voluto indagare “sul livello di adozione della fatturazione elettronica tra le piccole e medie imprese italiane”, coinvolgendo un campione di 300 Pmi nei diversi comparti: Industria, Commercio, Finanza, Servizi professionali, Servizi alla persona e Pubblica Amministrazione locale. Dai dati emersi dall’indagine, inoltre, quasi il 75% delle aziende fino a 5 addetti considera la fatturazione elettronica essenziale per la digitalizzazione della propria azienda, dato che sale all’83% tra le Pmi che contano tra i 6 e i 20 dipendenti, ossia quelle che assicurano valori maggiori di fatture.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
14°
Fair
ThuFriSat
12/4°C
13/0°C
11/0°C

Newsletter


Condividi: