fbpx

Gli Stati Uniti approvano una commessa militare di $ 9,4 miliardi alla Grecia

Gli Stati Uniti approvano una commessa militare di $ 9,4 miliardi alla Grecia

K metro 0 – Wahington – Il Dipartimento di Stato USA, ha approvato venerdì la vendita di quattro navi da guerra per un valore di 6,9 miliardi di dollari alla Grecia, insieme alle operazioni di modernizzazione delle fregate esistenti per 2,5 miliardi di dollari. L’Agenzia per la cooperazione alla sicurezza della difesa americana,- riferisce Anadolu

Condividi:

K metro 0 – Wahington – Il Dipartimento di Stato USA, ha approvato venerdì la vendita di quattro navi da guerra per un valore di 6,9 miliardi di dollari alla Grecia, insieme alle operazioni di modernizzazione delle fregate esistenti per 2,5 miliardi di dollari. L’Agenzia per la cooperazione alla sicurezza della difesa americana,- riferisce Anadolu – ha consegnato la certificazione richiesta, notificando al Congresso la possibile vendita venerdì, riferiscono le dichiarazioni ufficiali.

Un costo stimato di $ 2,5 miliardi coprirà “una possibile vendita militare straniera” alla Grecia per la modernizzazione della fregata classe MEKO e delle relative attrezzature, mentre altri $ 6,9 miliardi stimati saranno stanziati per acquistare quattro navi Multi-Mission Surface Combatant (MMSC) e relative attrezzature, riferisce il dipartimento di Stato in due separate dichiarazioni.

La Grecia sta cercando di rafforzare la sua deterrenza militare contro l’altro alleato della NATO che la Turchia. Ma secondo l’Agenzia la proposta di vendita “non altererà l’equilibrio militare di base nella regione” – bensì sosterrà – “la politica estera e gli obiettivi di sicurezza nazionale degli Stati Uniti, contribuendo a migliorare la sicurezza di un alleato della NATO, che è un partner importante per la stabilità politica e il progresso economico in Europa”, ha affermato l‘Agenzia per la cooperazione alla sicurezza della difesa USA. L’operazione – sottolinea la dichiarazione – “migliorerà la capacità della Grecia di far fronte alle minacce attuali” ed è finalizzata a “proteggere gli interessi e le infrastrutture marittimi a sostegno della sua posizione strategica sul fianco meridionale della NATO”. Le acquisizioni inoltre, “aumenteranno la stabilità e la sicurezza marittima” nella regione del Mediterraneo orientale.

La Grecia non avrà difficoltà ad assorbire questi articoli e servizi nelle sue forze armate”, spiega il documento dell’agenzia ricordando che “la Grecia contribuisce alle operazioni della NATO in Kosovo, nonché agli sforzi marittimi antiterrorismo e antipirateria”.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
Sunny
MonTueWed
14/2°C
15/2°C
14/7°C

Newsletter


Condividi: