fbpx

Austria, Bozza: ipotesi lockdown non vaccinati da lunedì

Austria, Bozza: ipotesi lockdown non vaccinati da lunedì

K metro 0 – Vienna – L’Austria si prepara a introdurre il lockdown per i non vaccinati già dallo scadere della mezzanotte di domenica, quindi a partire da lunedì 15 novembre. Stando a una bozza di proposta, le misure resterebbero in vigore fino al 24 novembre, anticipa l’agenzia Dpa. Nel documento si osserva che la

Condividi:

K metro 0 – Vienna – L’Austria si prepara a introdurre il lockdown per i non vaccinati già dallo scadere della mezzanotte di domenica, quindi a partire da lunedì 15 novembre. Stando a una bozza di proposta, le misure resterebbero in vigore fino al 24 novembre, anticipa l’agenzia Dpa. Nel documento si osserva che la decisione è necessaria “per evitare il crollo del sistema sanitario”. Il governo federale discuterà il testo domani con i leader delle regioni, ma ampio sostegno alla decisione era già stato espresso preventivamente.

Per chi violerà il lockdown, sono previste multe fino a 1.450 euro. Esclusi dal provvedimento gli studenti. Il capo del governo di Vienna ha poi fatti sapere che, se lo riterranno necessario, le regioni potranno introdurre misure più severe. Il ministro della Sanità Wolfgang Mueckstein ha spiegato che l’obiettivo della misura è di incoraggiare le vaccinazioni e di ridurre i contatti sociali di circa il 30%.

Chi non è vaccinato o guarito dal Covid potrà uscire di casa, come per i precedenti lockdown, per lavorare, fare la spesa o in caso di urgenze, per stare all’aperto per necessità di salute fisica o mentale o praticare un culto religioso. I bambini sotto i 12 anni sono esclusi.

Leggi anche:

Germania: terapie intensive al limite. Austria, Repubblica Ceca e Ungheria aree ad alto rischio

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
Mostly Cloudy
ThuFriSat
14/8°C
14/2°C
11/9°C

Newsletter


Condividi: