fbpx

Ue, Sassoli cita in giudizio la Commissione: proteggere lo Stato di diritto nell’Unione

Ue, Sassoli cita in giudizio la Commissione: proteggere lo Stato di diritto nell’Unione

K metro 0 – Bruxelles – “Ho dato mandato ai legali del Parlamento di citare in giudizio la Commissione europea. E’ assolutamente necessario se vogliamo proteggere la nostra Europa, se vogliamo salvarla.” Lo ha dichiarato il presidente del parlamento europeo Davide Sassoli. Il presidente dell’europarlamento contesta alla Commissione europea di non aver preso misure forti

Condividi:

K metro 0 – Bruxelles – “Ho dato mandato ai legali del Parlamento di citare in giudizio la Commissione europea. E’ assolutamente necessario se vogliamo proteggere la nostra Europa, se vogliamo salvarla.” Lo ha dichiarato il presidente del parlamento europeo Davide Sassoli.

Il presidente dell’europarlamento contesta alla Commissione europea di non aver preso misure forti e decisive contro i paesi dell’Ue che violano lo stato di diritto, ”esiste un principio essenziale, che è il rispetto dello Stato di diritto nei Paesi dell’Unione. Parliamo dei diritti concreti, i diritti delle persone”. – Sassoli ha spiegato – “Le violazioni dello Stato di diritto da parte dei governi di alcuni Paesi consistono ad esempio in una non piena libertà di informazione, in una minaccia all’indipendenza della magistratura, nella presenza di conflitti d’interesse nel sistema giudiziario o nella mancanza di una qualsiasi necessaria garanzia”. – continua Sassoli – “Queste violazioni, sempre più frequenti e pericolose, e le tentazioni di violazioni ulteriori, vanno stroncate prima che sia troppo tardi. La Commissione ha il potere di avviare una procedura di infrazione e, se le cose non si risolvono, di bloccare l’erogazione dei fondi ai Paesi che violano i principi comunitari. Finora non lo ha fatto. A nostro avviso deve farlo e farlo subito, perché non esistono mediazioni possibili: democrazia, libertà e Stato di diritto non sono negoziabili!

La nostra azione giudiziaria è un necessario stimolo perché la Commissione rompa ogni indugio, e agisca rapidamente. I governi di questi Paesi devono capire una semplicissima cosa: se non rispetti pienamente i diritti dei cittadini europei, non hai diritto ai soldi dell’Europa.” ha sottolineato Sassoli.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
Sunny
MonTueWed
14/1°C
15/2°C
14/6°C

Newsletter


Condividi: