fbpx

Cultura europea nei piccoli Comuni: “Sei ospite a Parenti”

Cultura europea nei piccoli Comuni: “Sei ospite a Parenti”

K metro 0 – Cosenza – L’ospitalità da sempre rappresentava una regola di convivenza civile e un legame di solidarietà che teneva uniti gli uomini nella diversità. Parenti, comune di 2100 abitanti della provincia di Cosenza, guidato dal suo Sindaco Donatella Deposito, è costantemente all’avanguardia su progetti riguardanti il sociale, e non solo, anche turistici

Condividi:

K metro 0 – Cosenza – L’ospitalità da sempre rappresentava una regola di convivenza civile e un legame di solidarietà che teneva uniti gli uomini nella diversità. Parenti, comune di 2100 abitanti della provincia di Cosenza, guidato dal suo Sindaco Donatella Deposito, è costantemente all’avanguardia su progetti riguardanti il sociale, e non solo, anche turistici e culturali.

Ha da poco preso forma l’iniziativa dal nome “Sei ospite a Parenti”, progetto che permette di ospitare persone e mettere a loro disposizione i meravigliosi luoghi del paese, i monti e la natura tutta, godendo anche della simpatia e dell’accoglienza della gente del luogo.

“Un nuovo modo di fare turismo con grandi obiettivi e tanto tanto cuore”! Infatti, i primi ospiti di questo progetto sono Cesar e Tatiana, due ragazzi brasiliani che vivono in Portogallo e che in questo modo e con questa atipica vacanza, del tutto gratuita, potranno conoscere e far conoscere diverse culture, una sorta di piccolo gemellaggio mondiale.

L’ospitalità è un bene comune che ha contraddistinto gli europei da secoli e ha garantito la crescita in tutto il vecchio Continente. Quando è stata negata, ha scatenato conflitti e oddio.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
Clear
WedThuFri
14/8°C
11/2°C
10/5°C

Newsletter


Condividi: