fbpx

Germania e Danimarca riportano a casa bambini e donne da un campo siriano

Germania e Danimarca riportano a casa bambini e donne da un campo siriano

K metro 0 – Berlino – Germania e Danimarca hanno riportato a casa 11 donne e 37 bambini da un campo nel nord-est della Siria, dove sono stati detenuti dei presunti membri del gruppo dello Stato Islamico, ha detto giovedì il ministero degli Esteri tedesco in una nota. Le autorità tedesche hanno rimpatriato 23 bambini

Condividi:

K metro 0 – Berlino – Germania e Danimarca hanno riportato a casa 11 donne e 37 bambini da un campo nel nord-est della Siria, dove sono stati detenuti dei presunti membri del gruppo dello Stato Islamico, ha detto giovedì il ministero degli Esteri tedesco in una nota.

Le autorità tedesche hanno rimpatriato 23 bambini e le loro otto madri dal campo di Roj mercoledì sera, mentre quelle danesi hanno riportato indietro 14 bambini e tre donne.

Il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas ha affermato che i bambini non hanno alcuna responsabilità per la loro situazione ed “è giusto che facciamo di tutto per rendere possibile loro una vita in sicurezza e un buon ambiente”. Ma “le madri dovranno rispondere alla giustizia penale per le loro azioni”, – ha aggiunto Maas – che ha ringraziato le autorità curde in Siria, Danimarca e “i nostri partner americani, che hanno fornito supporto logistico”.

I pubblici ministeri federali tedeschi hanno affermato intanto, che tre donne, identificate solo come Solale M., Romiena S. e Verena M. in linea con le norme locali sulla privacy, sono state arrestate all’arrivo all’aeroporto di Francoforte. Sono accusate di appartenenza a un’organizzazione terroristica straniera, di aver portato con sé i bambini contro la volontà dei loro padri e di aver violato i loro doveri di cura e di istruzione.

Secondo l’Ap, il National Board of Social Service della Danimarca ha dichiarato che il gruppo danese è arrivato giovedì presto alla base aerea di Karup, nell’ovest del paese. Le tre donne sono state prese in custodia. Devono affrontare accuse preliminari di promozione del terrorismo e violazione delle leggi sul viaggio e sul soggiorno in una zona di conflitto.

Le accuse preliminari sono a un passo dalle accuse formali. Il procuratore Henriette Rosenborg Larsen ha detto che le donne probabilmente dovranno affrontare un’udienza per la custodia giovedì prossimo.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
Sunny
MonTueWed
14/1°C
15/2°C
14/6°C

Newsletter


Condividi: