fbpx

Germania: Pediatri contro le mascherine obbligatorie nelle scuole

Germania: Pediatri contro le mascherine obbligatorie nelle scuole

K metro 0 – Berlino – Una mascherina da chirurgo giace sul banco di una classe di ginnasio di Monaco. E in Germania c’è chi comincia ormai a chiedersi se sia ancora il caso di continuare a rendere obbligatorio l’uso delle mascherine nelle scuole. La domanda se l’è posta anche Thomas Fischbach, il nuovo presidente della

Condividi:

K metro 0 – Berlino – Una mascherina da chirurgo giace sul banco di una classe di ginnasio di Monaco. E in Germania c’è chi comincia ormai a chiedersi se sia ancora il caso di continuare a rendere obbligatorio l’uso delle mascherine nelle scuole.

La domanda se l’è posta anche Thomas Fischbach, il nuovo presidente della BKVJ (Berufsverband der Kinder und Jugendärtze) l’Associazione professionale tedesca di pediatria e medicina dell’età evolutiva.

La sua risposta è stata chiara: “Ritengo che una continuazione generale dell’obbligo della mascherina nelle scuole sia inappropriata” ha dichiarato ai giornali della “Funke Mediengruppe” (il terzo editore di quotidiani e riviste in Germania).

Fischbach ha chiesto la fine dell’obbligo generale della mascherina nelle scuole, precisando tuttavia che la decisione dovrebbe dipendere dai valori di incidenza del virus e dall’età dei bambini.

Sì, i bambini… Perché secondo Fischbach sono i bambini che contribuiscono molto meno all’incidenza dell’infezione rispetto agli adolescenti e agli adulti. E quindi non si vede alcuna ragione per cui gli alunni delle scuole elementari debbano continuare a portare le mascherine in classe.

Fischbach ha criticato il fatto che i bambini più piccoli “siano tenuti a indossare mascherine da parte della società per mostrare considerazione verso coloro che rifiutano di essere vaccinati“.

Insomma, non si devono “usare i bambini da scudo” perché non si può costringere loro, che infettano di meno, a proteggere gli adulti.

La pensa così anche il presidente dell’Associazione medica tedesca, Klaus Reinhardt. “È del tutto irragionevole, ha detto, che i bambini e i giovani debbano indossare una mascherina per ore in classe, mentre gli adulti possono andare al pub la sera senza mascherina”.

In Baviera, l’obbligo della mascherina sarà abolito durante le lezioni a partire dalla prossima settimana. Un provvedimento simile è allo studio per il prossimo futuro anche nel Baden-Württemberg e in Sassonia. Nel Saarland, in genere non è necessario indossare una mascherina a scuola da venerdì.

Nelle scuole di Berlino saranno abolite fino al sesto grado. Come è già il caso nel Brandeburgo.

Di avviso contrario, la virologa Melanie Brinkmann del Centro Helmholtz per la ricerca sulle infezioni di Braunschweig (la seconda città della Bassa Sassonia dopo la capitale Hannover) che pensa che l’abolizione delle mascherine obbligatorie nelle scuole sia prematura. “Se volete abolire qualcosa il cui beneficio è stato scientificamente provato e che non costa quasi nulla, potete farlo. L’unica domanda è se è saggio”, ha detto al “Rheinische Post”, un importante quotidiano locale molto diffuso nella parte occidentale del Nord Reno-Westfalia, che si stampa a Düsseldorf dal 1946.

“Visto l’alto numero di persone non vaccinate, che include i bambini, penso che questa decisione sia prematura – e francamente anche abbastanza stupida”.

Leggi anche:

Roma, incendio devasta ponte dell’Industria

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
14°
Fair
ThuFriSat
12/4°C
13/0°C
11/0°C

Newsletter


Condividi: