fbpx

Azerbaigian, 27 settembre, Giorno della Memoria: integrità territoriale e ripristino dei diritti fondamentali. Dichiarazione

Azerbaigian, 27 settembre, Giorno della Memoria: integrità territoriale e ripristino dei diritti fondamentali. Dichiarazione

K metro 0 – Baku – “Un anno fa oggi, le forze armate della Repubblica dell’Azerbaigian hanno avviato misure di controffensiva per contrastare un’altra provocazione militare delle forze armate della Repubblica di Armenia”, riporta la dichiarazione del Ministero degli Affari Esteri della Repubblica dell’Azerbaigian. “Queste misure sono state intraprese nel quadro del diritto all’autodifesa. Erano

Condividi:

K metro 0 – Baku – “Un anno fa oggi, le forze armate della Repubblica dell’Azerbaigian hanno avviato misure di controffensiva per contrastare un’altra provocazione militare delle forze armate della Repubblica di Armenia”, riporta la dichiarazione del Ministero degli Affari Esteri della Repubblica dell’Azerbaigian.

Queste misure sono state intraprese nel quadro del diritto all’autodifesa. Erano nel pieno rispetto del diritto umanitario internazionale, al fine di prevenire un’altra aggressione militare dall’Armenia e di provvedere alla sicurezza della popolazione civile. Questo ha segnato l’inizio della Guerra Patriottica di 44 giorni.

La Guerra Patriottica ha posto fine alla politica di aggressione dell’Armenia, durata quasi 30 anni. L’Azerbaigian ha garantito la sua integrità territoriale e sono stati ripristinati i diritti fondamentali di quasi un milione di azerbaigiani sfollati. L’Azerbaigian, da solo, ha assicurato l’attuazione delle pertinenti risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite del 1993.

La fine dell’occupazione dei territori dell’Azerbaigian ha rivelato la piena portata delle attività illegali intraprese dall’Armenia per decenni. Ciò include il vasto spargimento di mine; la deliberata distruzione e appropriazione indebita del patrimonio storico, culturale e religioso dell’Azerbaigian; il saccheggio di risorse naturali; la distruzione di infrastrutture e altre violazioni del diritto internazionale. Sono state anche rivelate prove di numerosi crimini di guerra dell’Armenia. Al fine di ritenere l’Armenia responsabile delle sue violazioni del diritto internazionale umanitario e dei diritti umani, l’Azerbaigian ha presentato ricorsi interstatali contro l’Armenia alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo e alla Corte Internazionale di Giustizia.

Il Governo dell’Azerbaigian sta effettuando lavori di restauro e ricostruzione nei territori liberati e sta adottando misure coerenti per garantire il ritorno sicuro e dignitoso di quasi un milione di azerbaigiani sfollati, nonché la reintegrazione di queste terre. Il governo sta inoltre adottando tutte le misure necessarie per garantire pace, sicurezza e prosperità durature nella regione, in conformità con la Dichiarazione trilaterale del 10 novembre 2020.

La Guerra Patriottica, sotto la guida del Comandante in Capo Supremo delle Forze Armate della Repubblica dell’Azerbaigian, il Presidente Ilham Aliyev, che si è conclusa con la vittoria del coraggioso esercito dell’Azerbaigian, ha aperto una nuova era nella storia della Repubblica dell’Azerbaigian, ha stabilito la giustizia internazionale e ha cambiato le realtà nella regione.

L’Azerbaigian è pronto a normalizzare le relazioni con l’Armenia, sulla base della stretta osservanza dei principi del diritto internazionale, in particolare della sovranità, dell’integrità territoriale e dell’inviolabilità dei confini internazionali. Chiediamo all’Armenia di rispettare questi principi fondamentali per garantire la pace, la sicurezza e la prosperità nella regione e rispettare i suoi obblighi internazionali.

Commemoriamo con profondo rispetto e stima la memoria di tutti i nostri martiri morti per l’indipendenza, la sovranità e l’integrità territoriale dell’Azerbaigian il 27 settembre, che è celebrato come Giorno della Memoria nel nostro paese per ordine del Presidente della Repubblica dell’Azerbaigian,” conclude la nota.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
Clear
WedThuFri
14/8°C
12/2°C
10/5°C

Newsletter


Condividi: