fbpx

Belgio: Il governo federale proroga cinque misure di sostegno anti Covid

Belgio: Il governo federale proroga cinque misure di sostegno anti Covid

K metro 0 – Bruxelles – Il Kern (il consiglio dei minisri ristretto) del governo federale belga, ha deciso di prorogare per altri tre mesi e in maniera mirata parte delle misure di sostegno economico per la pandemia di coronavirus in vigore in Belgio. Lo ha annunciato giovedì sera l’ufficio del primo ministro Alexander De

Condividi:

K metro 0 – Bruxelles – Il Kern (il consiglio dei minisri ristretto) del governo federale belga, ha deciso di prorogare per altri tre mesi e in maniera mirata parte delle misure di sostegno economico per la pandemia di coronavirus in vigore in Belgio. Lo ha annunciato giovedì sera l’ufficio del primo ministro Alexander De Croo. Queste misure scadranno definitivamente il 31 dicembre 2021.

Saranno cinque le misure che verranno prorogate nel corso del 4° trimestre 2021. Per i lavoratori dipendenti è prolungata la durata del sussidio di disoccupazione temporanea per forza maggiore in tutti i settori e per i lavoratori autonomi è esteso, in tutti i settori, il cosiddetto ”droit passerelle” semplice, ovvero un sussidio mensile di 1.291,69 euro o di 1.614,10 (per chi ha famiglia a carico), a compensazione dell’interruzione di attività causata dalle misure di contenimento della pandemia, a partire da una perdita del 65% del fatturato. Il “droit de passerelle double” (la doppia prestazione, pari a 3.228,20 euro per un autonomo con famiglia e a 2.583,38 per un singolo) introdotto nel maggio scorso per gli autonomi del settore Horeca (alberghi, ristoranti, bar), cumulabile con le attività di takeaway e click and collect, cesserà quindi dal 1° ottobre.

Bonus di 25 euro

Verrà inoltre riconosciuto un bonus mensile di 25 euro per i beneficiari del reddito di integrazione, di un GRAPA (reddito minimo garantito per le persone anziane, oltre i 65 anni, il cui reddito è troppo basso per assicurarne la sussistenza) o di un assegno sostituivo del reddito (ARR, allocation de remplacement de revenu).

Questo bonus ammontava fino ad ora a 50 euro. Previsto anche un sostegno finanziario agli operatori ferroviari (persone e merci) e il mantenimento dell’aliquota IVA al 6% su gel idroalcolico e mascherine.

Un costo totale di 90 milioni di euro

Il costo totale di queste cinque misure è di 90,15 milioni di euro, a fronte di un importo totale di 987 milioni di euro per tutte le misure adottate nel terzo trimestre del 2021, precisa l’ufficio del premier De Croo. Il governo federale ha inoltre concordato sul fatto che questo pacchetto di misure relative al Covid-19 terminerà definitivamente il 1 gennaio 2022. L’aliquota IVA ridotta nel settore dell’ospitalità (6%) non verrà prolungata ed era stata eliminata dall’ambito delle discussioni.

L’accordo è stato raggiunto con dolore, fra continue conferme e smentite. Il divario sinistra-destra, era riemerso, con le due parti che si accusavano reciprocamente di essere all’origine del blocco.

Leggi anche:

Italia: Weekend tra pioggia e caldo, le previsioni meteo

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
22°
Sunny
TueWedThu
23/8°C
22/13°C
22/17°C

Newsletter


Condividi: