Altilia: Giornata commemorativa vittime covid 19

Altilia: Giornata commemorativa vittime covid 19

K metro 0 – Cosenza – Mercoledi 21 luglio, presso il Palazzo Municipale di Altilia, in provincia di Cosenza, è stato piantato un Ulivo con la benedizione del Sacerdote del luogo Don William Giuliano. L’iniziativa itinerante, ideata e promossa dall’Associazione di promozione sociale “Cultura Crea”, ha avuto inizio, lo scorso 29 giugno , nel palazzo

Condividi:

K metro 0 – Cosenza – Mercoledi 21 luglio, presso il Palazzo Municipale di Altilia, in provincia di Cosenza, è stato piantato un Ulivo con la benedizione del Sacerdote del luogo Don William Giuliano.

L’iniziativa itinerante, ideata e promossa dall’Associazione di promozione sociale “Cultura Crea”, ha avuto inizio, lo scorso 29 giugno , nel palazzo della Provincia di Cosenza , con la cerimonia “L’albero del ricordo”, e che si replicherà anche negli altri Comuni della Provincia. Un Ulivo per ricordare le vittime del Covid e le famiglie che hanno dovuto affrontare questa brutta esperienza. Accanto alla pianta, è stato installato un totem monumentale, con una targa ricordo, simbolo della vicinanza ai familiari delle vittime. Il Sindaco, con grande orgoglio, ha sottolineato la presenza dei giovani e, soprattutto, degli alunni delle scuole elementari che hanno preparato dei cartelloni per ricordare la giornata commemorativa.

L’ulivo è il simbolo della Pace e della Rinascita e, anche ad Altilia – ha sostenuto il Sindaco Pasquale De Rose – abbiamo voluto ospitare questa nobile iniziativa per ricordare le vittime del Covid e le loro famiglie”.

Ho avuto paura di morire, perché quando ti manca l’aria, non respiri ma sei cosciente” – ha sostenuto Enrico Ferrari, Vigile urbano di Altilia, che in prima persona ha vissuto questa terribile esperienza, ricoverato presso il reparto di Rianimazione dell’Ospedale Civile di Cosenza.

L’ulivo, quindi, vuole essere, anche per la comunità di Altilia, il simbolo della memoria collettiva e vuole inviare un messaggio di speranza a tutta la comunità , invitando a non abbassare la guardia e continuare a sostenere la campagna vaccinale.

A concludere, anche l’intervento di due volontarie del Servizio Civile Marika e Arianna che, sottolineando l’importanza di stimolare le nuove generazioni per il rispetto verso l’ambiente e la sostenibilità, hanno voluto sottolineare l’importanza di questa giornata come “simbolo di rinascita e di ripartenza, affinché tutta la comunità Altiliese, ma soprattutto l’ intero Paese, ritorni a risplendere ed a rivivere giorni migliori “

Alla fine della cerimonia l’Amministrazione Comunale ha offerto un rinfresco a tutti i presenti, che hanno avuto anche l’occasione di visitare la grotta Eremitica di San Francesco di Paola, i cui lavori sono in fase di ultimazione.

Condividi:
Patrizia Grandi
CONTRIBUTOR
PROFILE

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
30°
Fair
WedThuFri
28/17°C
29/17°C
27/16°C

Newsletter


Condividi: