fbpx

La Francia attenua il rigore delle misure di sicurezza anti-Covid

La Francia attenua il rigore delle misure di sicurezza anti-Covid

K metro 0 – Parigi – Macron lancia il sasso ma si tira indietro. Mentre annuncia la quarta ondata della pandemia in autunno, il governo francese modifica il suo nuovo piano per il Covid-19. La paura per la diffusione della variante Beta proveniente dal Sudafrica, non ha scoraggiato le vivaci manifestazioni di protesta dei no-vax

Condividi:

K metro 0 – Parigi – Macron lancia il sasso ma si tira indietro. Mentre annuncia la quarta ondata della pandemia in autunno, il governo francese modifica il suo nuovo piano per il Covid-19. La paura per la diffusione della variante Beta proveniente dal Sudafrica, non ha scoraggiato le vivaci manifestazioni di protesta dei no-vax in tutta la Francia sabato scorso, che hanno indotto però il governo ad attenuare le misure di sicurezza previste per prevenire i contagi, rinviandole a una data non specificata.

Le misure inizialmente adottate prevedevano la richiesta di un pass sanitario nei trasporti (aerei, pullman e treni), per entrare nei ristoranti e nei bar, e l’obbligo di vaccinazione per il personale sanitario. Provvedimenti tra i più duri in Europa.

Il pass sanitario fornisce la prova che una persona è stata vaccinata contro il COVID-19, ha avuto da poco un test del coronavirus negativo o si è recentemente ripresa dal virus.

Quello che cambia, con il nuovo piano, è che la multa prevista di 45.000 euro per le imprese che non verificano il green pass dei clienti sarà molto più bassa: partirà da 1.500 euro, aumentando progressivamente per i recidivi.

Inizialmente i controlli serviranno ad aiutare le persone ad applicare le misure, senza però multarle subito. Il portavoce del governo, Gabriel Attal ha precisato in una conferenza stampa di non poter dire esattamente quando sarebbe terminato questo “periodo di rodaggio”.

Potrebbe durare, forse, più di una settimana, ma sarà certamente inferiore ad un mese, per dare a tutti il tempo di adattarsi alle nuove regole.

“Siamo entrati nella quarta ondata dell’epidemia”, ha detto Attal alla fine di una riunione di gabinetto.

Il nuovo piano, che sarà votato dal parlamento, è stato annunciato una settimana fa dal presidente Emmanuel Macron in seguito all’aumento dei contagi e al rallentamento dei tassi di vaccinazione. Il piano prevede anche che le persone che risultano positive al coronavirus dovranno autoisolarsi per 10 giorni.

(REUTERS)

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
Partly Cloudy
WedThuFri
15/11°C
14/8°C
14/2°C

Newsletter


Condividi: