Una forte ondata di maltempo colpisce Belgio

Una forte ondata di maltempo colpisce Belgio

K metro 0 – Bruxelles – Traffico ferroviario interrotto, fiumi in allerta in Vallonia. Un’ondata di maltempo ha colpito il Belgio dalle prime ore del mattino. Vento e neve hanno causato disagi alla circolazione e per chi viaggia. Più di quaranta i voli cancellati, questa mattina, all’aeroporto di Bruxelles e ritardi per gli altri. Le

Condividi:

K metro 0 – Bruxelles – Traffico ferroviario interrotto, fiumi in allerta in Vallonia. Un’ondata di maltempo ha colpito il Belgio dalle prime ore del mattino. Vento e neve hanno causato disagi alla circolazione e per chi viaggia. Più di quaranta i voli cancellati, questa mattina, all’aeroporto di Bruxelles e ritardi per gli altri.

Le province di Liegi, Hainaut, Namur, Lussemburgo, Limburgo, Bruxelles, Brabante Vallone e Brabante Fiammingo erano in allerta per temporali da martedì sera.

Per queste regioni e diversi comuni già si contavano i danni di alluvioni e piogge torrenziali.

Diversi fiumi in Vallonia sono entrati nella fase di allerta, Mentre il Belgio intero si è tinto di giallo e di arancione (codice giallo: piogge molto intense; codice arancione: iogge continue, trombe d’aria, rischio di frane e esondazioni).

I rischi di alluvione hanno interessato il canale Charleroi-Bruxelles, la Senne, il Dendre, il Gette, il Dyle e i loro affluenti. L’aumento dei livelli è proseguito gradualmente.

Traffico interrotto tra Bruxelles e Hal, a causa dell’inondazione alla stazione di Buizingen.

Disagi anche alla stazione di Amay, provincia di Liegi, con ritardi e cancellazioni di treni.

Le forti piogge cadute martedì sera e nella notte hanno portato a molteplici interventi (più di 360) nel Brabante Vallone orientale. Particolarmente colpito il comune Jodoigne.

Lungo la Chaussée de Charleroi, la casa di riposo “Le Cèdre bleu” è stata parzialmente allagata.

L’area di Wavre è stata particolarmente colpita da allagamenti di case, cantine e strade.

Una cinquantina le case allagate nel comune di Orp-Jauche, sempre nel Brabante Vallone. Circa 50 delle 3.500 abitazioni del comune sono state inondate da acqua e frane.

Particolarmente colpito il villaggio di Orp-le-Grand. Situato in una conca raccoglie acqua da 30 a 40 chilometri intorno, “che finisce per uscire dalle fogne e saturare i nostri corsi d’acqua”, ha spiegato il sindaco.

Alluvioni a Hesbaye

Le forti piogge cadute martedì sera nella regione nordorientale di Aspinga (Hesbaye), in provincia di Liegi, hanno causato allagamenti in diversi comuni.

Il maltempo ha colpito in particolare le località di Hannut, Wasseiges, Oreye e Lincent. Diverse strade allagate e chiuse al traffico.

A Lincent, l’acqua che scorreva a fiumi ha travolto anche villaggi come Racour e Pellaines.

Nel comune di Oreye, un automobilista bloccato nel suo veicolo ha dovuto essere soccorso e gli operatori comunali hanno partecipato alla distribuzione di sacchi di sabbia ai cittadini.

Martedì sera, intorno alle 22, i vigili del fuoco della zona di Hesbaye hanno contato una settantina di interventi e più di 200 chiamate in attesa. Era impossibile per loro poter aggiornare il numero mercoledì mattina.

Una ventina di interventi a Leuze-en-Hainaut

Piogge molto intense sono cadute martedì sera anche nell’ovest dell’Hainaut, principalmente nella regione di Leuze-en-Hainaut dove i vigili del fuoco sono intervenuti una ventina di volte.

I servizi di soccorso della Piccardia Vallonia sono stati allertati martedì sera, intorno alle 18.30, di una serie di inondazioni in seguito alle piogge torrenziali cadute poco prima.

Nella sola regione di Leuze i vigili del fuoco sono intervenuti una ventina di volte per scantinati allagati, strade sott’acqua, frane e molti scarichi intasati.

Provincia di Namur

I vigili del fuoco sono intervenuti nel nord della provincia, a Sauvenière, Grand-Leez, Gembloux. “Il più delle volte per cantine allagate e frane sulle strade”.

Piano di emergenza a Sint-Trond

Un piano di emergenza è scattato nella città di Sint-Trond, (provincia del Limburgo).

Allagamenti in varie località della provincia del Limburgo. Le strade del centro cittadino di Sint-Trond, ma anche dei comuni limitrofi, sott’acqua.

Anche nell’ovest della provincia sono arrivate più di 300 chiamate nella sera di martedì.

Inondazioni nel Brabante Fiammingo

Particolarmente colpiti sono stati i comuni di Hérinnes e Gooik, ma anche Rhode-Saint-Genèse. Qui il piano di emergenza è stato revocato all’una di notte.

La situazione è preoccupante anche nell’est del Brabante fiammingo. I vigili del fuoco di Tienen e Landen hanno ricevuto martedì sera più di 100 chiamate per allagamenti e la situazione non dovrebbe migliorare immediatamente, secondo l’Agenzia fiamminga per l’ambiente, che tiene d’occhio i corsi d’acqua.

Una forte ondata di maltempo aveva già investito il Belgio lo scorso maggio con tempeste elettriche e raffiche di vento oltre i 100 chilometri all’ora. E il 20 giugno, temporali accompagnati da alcuni tornado avevano danneggiato un centinaio di abitazioni (molte delle quali scoperchiate) a Beauraing, nella provincia di Namur.

Leggi anche:

ransomware, blitz internazionale: sequestrata Vpn usata per attacchi informatici

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
29°
Fair
WedThuFri
29/17°C
29/17°C
28/16°C

Newsletter


Condividi: