Bosnia-Erzegovina: L’UNESCO pressione per la centrale idroelettrica “Buk Bijela”

Bosnia-Erzegovina: L’UNESCO pressione per la centrale idroelettrica “Buk Bijela”

K metro 0 – Sarajevo – La pietra, simbolicamente posta, per la costruzione della centrale idroelettrica “Buk Bijela” sul fiume Drina, è di nuovo un argomento di attualità nel piccolo Paese balcanico. Secondo alcuni media locali, l’UNESCO sta facendo pressioni sul Ministero degli Affari Esteri della Bosnia-Erzegovina, guidato da Bisera Turkovic, affinché blocchi la costruzione

Condividi:

K metro 0 – Sarajevo – La pietra, simbolicamente posta, per la costruzione della centrale idroelettrica “Buk Bijela” sul fiume Drina, è di nuovo un argomento di attualità nel piccolo Paese balcanico.

Secondo alcuni media locali, l’UNESCO sta facendo pressioni sul Ministero degli Affari Esteri della Bosnia-Erzegovina, guidato da Bisera Turkovic, affinché blocchi la costruzione della centrale idroelettrica, a tutela del patrimonio culturale e naturale. Turkovic ha confermato l’arrivo di una lettera del direttore del Centro per il patrimonio culturale dell’UNESCO, Mehtild Resler, in cui chiedeva alle “istituzioni della Bosnia-Erzegovina ulteriori informazioni sulla posa della prima pietra e sulla costruzione dell’HPP ‘Buk Bijela’ sul fiume Drina”. Secondo quanto riportano i media, Resler ha anche inviato un “appello affinché la Bosnia-Erzegovina rispetti la Convenzione sul patrimonio mondiale” e “la potenziale costruzione dell’HPP ‘Buk Bijela’ non deve metterla in pericolo”. Il ministro Turkovic ha dichiarato che il ministero da lei guidato, “prenderà misure di sua competenza” e informerà le altre istituzioni competenti delle richieste dell’UNESCO. Il capo della diplomazia del Paese ha sottolineato che “la BiH deve rispettare gli obblighi internazionali” e che la lettera dell’UNESCO è “un altro indicatore del fatto che tali progetti (centrali idroelettriche) non possono essere realizzati senza il consenso delle istituzioni statali”.

Turkovic ha più volte espresso pubblicamente un parere negativo sul progetto congiunto tra Serbia e Republika Srpska e ha chiesto, insieme al resto dell’élite politica di Sarajevo, di interromperne la realizzazione. La Serbia e la Republika Srpska, non hanno ancora commentato la notizia.

Condividi:
Admir Ceman
CONTRIBUTOR
PROFILE

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: