fbpx

Germania, Norvegia: rete energetica sottomarina da 2 Mld di euro

Germania, Norvegia: rete energetica sottomarina da 2 Mld di euro

K metro 0 – Berlino – La Germania e la Norvegia hanno inaugurato oggi, un nuovo cavo sottomarino che collega in modo diretto le reti elettriche dei due paesi. “Stiamo ponendo una pietra miliare per l’approvvigionamento energetico moderno in Europa”, ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel durante la cerimonia virtuale. Il governo tedesco mira

K metro 0 – Berlino – La Germania e la Norvegia hanno inaugurato oggi, un nuovo cavo sottomarino che collega in modo diretto le reti elettriche dei due paesi. “Stiamo ponendo una pietra miliare per l’approvvigionamento energetico moderno in Europa”, ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel durante la cerimonia virtuale. Il governo tedesco mira a ridurre le emissioni di gas serra del paese a “zero netto” entro il 2045, riferisce l’Associated Press.

Il progetto Nordlink, è stato descritto come un passo fondamentale nello sforzo europeo di passare dai combustibili fossili alle energie rinnovabili. La rete, consentirà alla Germania di esportare l’elettricità in eccesso dai suoi parchi eolici in Norvegia, dove potrà essere immagazzinata nei vasti bacini idroelettrici della nazione nordica. Il valore stimato è di 2 miliardi di euro.

L’operazione consentirà da un lato al partner scandinavo di sopperire alle carenze energetiche, durante i periodi di poco vento, e dall’altro di soddisfare la domanda tedesca in materia energetica in analoghi periodi di scarsa produzione elettrica. Secondo gli esperti, attingendo alla rete norvegese, la Germania può evitare di costruire costose centrali elettriche che rimarrebbero in stand-by.

Il cavo di 623 chilometri (387 miglia) passa sul fondo del Mare del Nord, dal Land settentrionale dello Schleswig-Holstein in Germania a Tonstad nella Norvegia meridionale. Secondo gli operatori, la rete può trasportare abbastanza elettricità per rifornire 3,6 milioni di famiglie contemporaneamente.

Il nuovo sistema dovrebbe anche permettere di abbassare il prezzo dell’elettricità in Germania, che è relativamente alto rispetto ad altri paesi europei, ha affermato Claudia Kemfert, esperta di energia senior presso l’Istituto tedesco per la ricerca economica., riporta l’Ap.

Il governo tedesco, chiuderà le sue ultime centrali nucleari il prossimo anno ed eliminerà gradualmente l’uso del carbone entro il 2038; sarà necessaria quindi, una massiccia espansione della produzione di energia eolica e solare per soddisfare le esigenze dei suoi 83 milioni di abitanti, e dell’industria.

“Nordlink faciliterà la transizione della Germania alle energie rinnovabili”, ha detto il primo ministro norvegese Erna Solberg del progetto, che ha richiesto 10 anni per essere completato. “Allo stesso tempo, ci darà energia in Norvegia quando ne avremo bisogno”.

Condividi su:
Nizar Ramadan
CONTRIBUTOR
PROFILE

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Pubblicità

Su TUTTE le prestazioni Super PROMO -30% | dott.ssa Chiara Cefalo - Medico Endocrinologo

Che tempo fa



Condividi su: