Balcani: vaccini, l’UE consegnerà 651 mila dosi entro agosto

Balcani: vaccini, l’UE consegnerà 651 mila dosi entro agosto

K metro 0 – Belgrado – L’Unione Europea ha iniziato a fornire vaccini contro il COVID-19 ai paesi dei Balcani occidentali che da molto tempo incontrano enormi difficoltà a reperire nuove dosi.Già a dicembre la Commissione Europea aveva stanziato circa 70 milioni di euro che verranno usati per comperare circa 651.000 dosi del vaccino Pfizer-BioNTech

Condividi:

K metro 0 – Belgrado – L’Unione Europea ha iniziato a fornire vaccini contro il COVID-19 ai paesi dei Balcani occidentali che da molto tempo incontrano enormi difficoltà a reperire nuove dosi.Già a dicembre la Commissione Europea aveva stanziato circa 70 milioni di euro che verranno usati per comperare circa 651.000 dosi del vaccino Pfizer-BioNTech che saranno poi consegnati a Serbia, Bosnia ed Erzegovina, Macedonia del Nord, Montenegro, Albania e Kosovo entro il mese di agosto.

In un’iniziativa del governo che sembra essere la prima del suo genere nel mondo, la Serbia pagherà 25 euro a coloro che saranno vaccinati entro la fine di maggio, ha annunciato il presidente Aleksandar Vucic. “Tutti coloro che hanno già ricevuto una o due dosi e tutti coloro che saranno vaccinati con almeno una dose entro il 31 maggio riceveranno 3.000 dinari (25 euro)”, ha detto Vucic, alla televisione locale.

Soltanto la Serbia ha adottato un piano vaccinale grazie a milioni di dosi del vaccino cinese Sinopharm e il russo Sputnik V, che finora non sono stati approvati dall’UE. Seguendo le orme della Serbia anche le altre nazioni dei Balcani occidentali hanno iniziato a trattare indipendentemente l’acquisto di dosi con la Cina e la Russia. Ad oggi l’Ue non è riuscita a stilare un programma per rifornire i paesi balcanici e avviare il piano di vaccinazione di massa e per questo motivo i governi della regione hanno criticato aspramente l’atteggiamento dell’unione.

Il Commissario dell’UE per l’allargamento Oliver Varhelyi, recatosi nei Balcani occidentali per trovare un piano per la distribuzione dei vaccini, ha promesso che l’Ue “non deluderà” le nazioni dei Balcani occidentali nella loro lotta al Covid-19: “La consegna dei vaccini conferma il nostro impegno continuo a fornire supporto, come abbiamo fatto dallo scoppio della pandemia.”, ha affermato ieri durante una conferenza stampa. Il suo viaggio è iniziato lunedì con la visita in Serbia e proseguirà con le visite in Montenegro, Macedonia del Nord, Albania e Kosovo.

Il Montenegro, che ha già ricevuto circa 200 mila dosi del vaccino cinese Sinopharm, riceverà 42.000 vaccini Pfizer dall’UE. Invece la Bosnia, che faceva molto affidamento sul programma vaccinale COVAX dell’Organizzazione mondiale della sanità, riceverà circa 214mila dosi dall’Ue mentre l’Albania e il Kosovo ne riceveranno rispettivamente 145mila e 95mila.

Condividi:
Admir Ceman
CONTRIBUTOR
PROFILE

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: