Repubblica Ceca, Babiš: vaccinazioni a giugno, a partire dai 16 anni

Repubblica Ceca, Babiš: vaccinazioni a giugno, a partire dai 16 anni

K metro 0 – Praga – La Repubblica Ceca, entro il 1° giugno, intende partire con le prenotazioni per le vaccinazioni anti covid, per tutti i residenti di età pari o superiore a 16 anni. Lo ha annunciato oggi, il premier Andrej Babis, e ha aggiunto che da mercoledì, sarà possibile la registrazione per le

Condividi:

K metro 0 – Praga – La Repubblica Ceca, entro il 1° giugno, intende partire con le prenotazioni per le vaccinazioni anti covid, per tutti i residenti di età pari o superiore a 16 anni. Lo ha annunciato oggi, il premier Andrej Babis, e ha aggiunto che da mercoledì, sarà possibile la registrazione per le persone di età dai 50 ai 54 anni. Attualmente, nella Repubblica Ceca, sono state vaccinate gli ultra 55enni e le persone con determinate patologie croniche. Nel Paese vivono circa 690.000 persone di età compresa tra i 50 e i 54 anni.

Il paese di 10,7 milioni di persone ha recentemente superato il milione di vaccinati contro il covid, mentre oltre 2 milioni di persone hanno già ricevuto la prima vaccinazione. Se le consegne del vaccino arriveranno come previsto, rispettando la tabella di marcia, il limite di età per la registrazione, scenderà di cinque anni ogni settimana a partire da fine maggio, ha riferito l’agenzia CTK, citando Babis.

Secondo il premier ceco, sono stati ordinati un totale di 27 milioni di vaccini, di cui 14 milioni da Pfizer/BioNTech. Babis, tuttavia, ha ribadito che le vaccinazioni rimangono volontarie.

Intanto, continua a diminuire il numero di casi da coronavirus nella Repubblica Ceca. Infatti, sabato il numero di nuovi contagi per ogni 100.000 abitanti è sceso a 137 negli ultimi sette giorni.

Nel frattempo, nel Paese verrà testato il passaporto verde paneuropeo, che dovrebbe consentire alle persone di viaggiare, anche per le vacanze. La Repubblica Ceca è nel primo gruppo, tra i 27 paesi membri, in cui si svolgeranno i test del nuovo Pass. Il commissario UE, Didier Reynders, responsabile del programma European Green Passport, ha confermato alla televisione ceca che l’Unione sta pianificando un inizio deciso per avviare entro giugno, le vacanze estive.

Bruxelles si aspetta che l’Unione utilizzi un unico passaporto. Tuttavia, le app saranno utilizzate nelle lingue nazionali. Alcuni paesi prevedono di utilizzare i programmi esistenti, inoltre, per chi non possiede uno smartphone sarà poi possibile stampare anche il documento.

Condividi:
Patrizia Grandi
Patrizia Grandi
CONTRIBUTOR
PROFILE

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: