Balcani: il Montenegro punta sulla cooperazione regionale

Balcani: il Montenegro punta sulla cooperazione regionale

K metro 0 – Belgrado – Il ministro dello sviluppo economico montenegrino Jakov Milatovic si è recato, nella giornata di ieri, a Belgrado con il fine di promuovere la prossima stagione turistica in Montenegro e di rafforzare la cooperazione regionale soprattutto in ambito economico. Milatovic ha ribadito, in una lunga intervista rilasciata a Nova.rs, che

Condividi:

K metro 0 – Belgrado – Il ministro dello sviluppo economico montenegrino Jakov Milatovic si è recato, nella giornata di ieri, a Belgrado con il fine di promuovere la prossima stagione turistica in Montenegro e di rafforzare la cooperazione regionale soprattutto in ambito economico.

Milatovic ha ribadito, in una lunga intervista rilasciata a Nova.rs, che i primi voli della nuova compagnia di Stato “ToMontenegro” partiranno per Belgrado prima dell’inizio della stagione turistica e che ci sono ulteriori progetti comuni, come l’autostrada Bar-Boljare e il porto di Bar, che rafforzeranno i legami economici tra i due paesi. Alla domanda se si aspetta l’aiuto di Bruxelles per ripagare il debito cinese, Milatovic ha detto che il Montenegro non si aspetta alcun aiuto e che non si è mai espresso in questi termini. “Si tratta più di una decisione economica di rifinanziare il prestito, che in queste circostanze è percepito come costoso e che è in valuta estera, con un prestito che è più economico e che è nella nostra valuta”, ha affermato Milatovic, aggiungendo che l’obiettivo del governo è quello di far arrivare l’autostrada fino al confine con la Serbia il prima possibile. “Tuttavia, il nostro desiderio deve essere inserito nel contesto della situazione attuale e del debito pubblico montenegrino, che è piuttosto elevato. Attualmente stiamo lavorando alla ripresa dell’attività economica, il passo successivo è l’ulteriore stabilizzazione delle finanze pubbliche. Parallelamente, stiamo lavorando per fornire ulteriori fonti di finanziamento per i progetti di sviluppo della nuova autostrada”, riferisce Milatovic. Inoltre, Il ministro Milatovic insieme al ministro delle finanze e della previdenza sociale, Milojko Spajić, stanno visitando i paesi della regione per attirare i turisti: “In Croazia, abbiamo incontrato il vice primo ministro e i ministri delle finanze e del turismo, per presentare loro una nuova visione del governo montenegrino, e abbiamo chiesto ulteriore aiuto alla Croazia per il percorso verso l’adesione all’UE. In Bosnia ed Erzegovina, abbiamo incontrato gli alti funzionari governativi, e oggi il tour si conclude con il mio arrivo a Belgrado, dove ho incontrato il Ministro dell’Economia e il Presidente della Camera di Commercio con l’obiettivo di migliorare la cooperazione economica regionale”.

“Il Montenegro è un paese geograficamente europeo, così come l’intera regione dei Balcani occidentali. Senza la piena integrazione, l’Unione europea nel suo insieme non sarà completa. Il Montenegro rimane il leader per l’integrazione europea, quindi come nuovo governo faremo del nostro meglio per rendere il processo di integrazione europea più veloce di quanto non sia stato finora, lavorando sodo sui capitoli che riguardano lo Stato di diritto e la politica economica “, ha detto Milatovic.

Condividi:
Admir Ceman
Admir Ceman
CONTRIBUTOR
PROFILE

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: