Cipro e Grecia si preparano per i colloqui di Ginevra

Cipro e Grecia si preparano per i colloqui di Ginevra

K metro 0 – Nicosia – Il presidente della Repubblica di Cipro, Nicos Anastasiades, ha incontrato oggi il primo ministro greco prima dei colloqui informali che si terranno in Svizzera la prossima settimana. Ai colloqui di Ginevra parteciperanno la Grecia, Turchia, Regno Unito, le Nazioni unite e i rappresentanti dei turco-ciprioti e greco-ciprioti. L’obiettivo dei

Condividi:

K metro 0 – Nicosia – Il presidente della Repubblica di Cipro, Nicos Anastasiades, ha incontrato oggi il primo ministro greco prima dei colloqui informali che si terranno in Svizzera la prossima settimana. Ai colloqui di Ginevra parteciperanno la Grecia, Turchia, Regno Unito, le Nazioni unite e i rappresentanti dei turco-ciprioti e greco-ciprioti. L’obiettivo dei colloqui sarà quello di risolvere la divisione decennale dell’isola.

Il presidente cipriota ha descritto l’incontro di Ginevra come un “importante … nuovo sforzo” che consentirà al Segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres di valutare se riavviare i colloqui di pace formali. “Il nostro sforzo non è quello di usurpare i diritti di nessuno. Il nostro sforzo è trovare un modo per … entrambe le comunità di sentirsi al sicuro e per garantire i diritti umani di entrambe le comunità dell’intero popolo cipriota”, ha detto Anastasiades all’inizio del suo incontro con il primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis.

L’isola di Cipro è stata divisa, al sud greco-cipriota riconosciuto a livello internazionale mentre la Repubblica Turca di Cipro Nord (Kktc) è l’entità statale nata de facto, a seguito della proclamazione d’indipendenza del 15 novembre 1983, nella parte settentrionale dell’isola, occupata militarmente dalle Forze armate turche nel 1974.

Numerosi cicli di colloqui di pace mediati dalle Nazioni Unite da allora non sono riusciti a riunire l’isola. Tuttavia, la Kktc è riconosciuta internazionalmente dalla sola Turchia, mentre beneficia dello status di osservatore presso l’Organizzazione della conferenza islamica e gestisce una serie di uffici di rappresentanza in numerosi paesi – tra cui i principali paesi europei, gli Stati Uniti e la Cina. La Kktc partecipa inoltre ai lavori dell’Economic Cooperation Organization, composta da Turchia, Pakistan, Iran, Afghanistan, Azerbaigian e dalle repubbliche centro-asiatiche – ad eccezione del Turkmenistan.

La Grecia e il governo cipriota, riconosciuto a livello internazionale, hanno deciso di rifiutare qualsiasi accordo che preveda la divisione dell’isola. I colloqui arrivano in un momento di gelide relazioni tra Grecia e Turchia sui confini marittimi e sui diritti di esplorazione energetica nel Mediterraneo.

Condividi:
Admir Ceman
Admir Ceman
CONTRIBUTOR
PROFILE

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: