Usa, Cambiamento climatico: Cambio di rotta nei rapporti con l’UE

Usa, Cambiamento climatico: Cambio di rotta nei rapporti con l’UE

K metro 0 – Berlino – In vista del vertice sul clima del presidente degli Stati Uniti Joe Biden con i leader mondiali la prossima settimana, i funzionari europei e i rappresentanti di molte industrie hanno chiesto agli Usa, con una lettera aperta, la necessità di affrontare il cambiamento climatico e realizzare una “transizione giusta

Condividi:

K metro 0 – Berlino – In vista del vertice sul clima del presidente degli Stati Uniti Joe Biden con i leader mondiali la prossima settimana, i funzionari europei e i rappresentanti di molte industrie hanno chiesto agli Usa, con una lettera aperta, la necessità di affrontare il cambiamento climatico e realizzare una “transizione giusta e sostenibile” verso un’economia a basse emissioni di carbonio.

Il suggerimento sarebbe quello di riprendere e rafforzare gli obiettivi fissati nell’Accordo di Parigi firmato nel 2015 dall’amministrazione Obama. Già dall’anno scorso l’Unione europea ha accettato di ridurre le proprie emissioni di anidride carbonica e altri gas che riscaldano il pianeta di almeno il 55% entro il 2030 rispetto ai livelli del 1990. Sia Washington che Bruxelles mirano a diventare “carbon neutral” entro la metà del secolo, un obiettivo che secondo gli scienziati deve essere raggiunto per mantenere le temperature globali medie superiori a 2 gradi Celsius (3,6 Fahrenheit) entro il 2100. La lettera aperta, sottoscritta dal presidente della commissione ambientale del Parlamento europeo, Pascal Canfin, rileva che il blocco di 27 nazioni e gli Stati Uniti insieme rappresentano circa un quarto delle emissioni globali di CO2 e due quinti dell’economia globale. “Agendo insieme, possiamo fare la differenza”, si legge nella lettera; “La transizione globale di cui abbiamo bisogno non accadrà mai se non la facciamo nel modo giusto”. Secondo le istituzioni europee gli sforzi per ridurre le emissioni potrebbero costare molti posti di lavoro a meno che, anche le altre regioni del mondo adottino misure simili per eliminare gradualmente le centrali elettriche a carbone e altre industrie fortemente inquinanti.

Uno dei principali problemi di contesa che probabilmente emergerà nei colloqui globali sul clima quest’anno è l’idea dell’UE di una tassa sul carbonio sulle importazioni da paesi che hanno standard ambientali inferiori. “Avremo bisogno di garantire condizioni di parità con i concorrenti che non sarebbero impegnati come siamo nell’azione per il clima”, afferma la lettera.

Condividi:
Admir Ceman
CONTRIBUTOR
PROFILE

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: