Australia: abolirà l’esenzione dalle molestie per giudici e politici

Australia: abolirà l’esenzione dalle molestie per giudici e politici

K metro 0 – Canberra – L’Australia annullerà per giudici e politici l’esenzioni dalle leggi sulle molestie sessuali, ha affermato oggi il primo ministro Scott Morrison, secondo quanto riporta Reuters. I datori di lavoro saranno tenuti ad adottare un approccio proattivo per fermare la discriminazione di genere, mentre le persone lese avranno un periodo di tempo

Condividi:

K metro 0 – Canberra – L’Australia annullerà per giudici e politici l’esenzioni dalle leggi sulle molestie sessuali, ha affermato oggi il primo ministro Scott Morrison, secondo quanto riporta Reuters.

I datori di lavoro saranno tenuti ad adottare un approccio proattivo per fermare la discriminazione di genere, mentre le persone lese avranno un periodo di tempo più lungo per presentare le denunce, ha affermato Morrison.

All’inizio dell’anno scorso, il commissario australiano per la discriminazione sessuale, ha chiesto ampie modifiche alle leggi sul lavoro; inclusa la rimozione delle esenzioni per i datori di lavoro del settore pubblico e le persone che assumono volontari.

Morrison ha dichiarato, inoltre, che avrebbe adottato tutte le 55 raccomandazioni del commissario che includono un divieto totale della discriminazione di genere sul posto di lavoro, la formazione obbligatoria dei direttori aziendali e la rendicontazione delle società quotate, nonché un migliore coordinamento tra le agenzie di gestione dei reclami.

Le molestie sessuali sono inaccettabili“, ha detto Morrison ai giornalisti nella capitale, Canberra. “Non è solo immorale, spregevole e persino criminale, in particolare contro le donne; non solo la loro sicurezza personale, ma anche quella economica, non essendo loro al sicuro sul posto di lavoro”.

Il governo, accusato dalla pubblica opinione di aver gestito male i casi di molestie e aggressioni sessuali, dopo che un’ex dipendente del governo di Morrison ha denunciato, lo scorso febbraio che nel 2019, ha subito un abuso in un ufficio. La gestione da parte di Morrison della questione delle molestie è stata ampiamente criticata.

La maggior parte dei sondaggi di quest’anno, suggerisce, che la coalizione conservatrice di Morrison potrebbe tornare in carica, con le prossime elezioni generali, previste entro un anno, avendo la sua dura risposta al COVID-19 aveva quasi sradicato il virus dal paese.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: