Regno Unito, Johnson annuncia nuove riaperture

Regno Unito, Johnson annuncia nuove riaperture

K metro 0 – Londra – Il premier britannico Boris Johnson, ha annunciato oggi nella conferenza stampa di Downing Street, ulteriori allentamenti delle misure restrittive e una serie di nuove riaperture in Inghilterra. “Il 12 aprile andrò anche io al pub e, con cautela ma senza tornare indietro, porterò una pinta di birra alla bocca”,

Condividi:

K metro 0 – Londra – Il premier britannico Boris Johnson, ha annunciato oggi nella conferenza stampa di Downing Street, ulteriori allentamenti delle misure restrittive e una serie di nuove riaperture in Inghilterra. “Il 12 aprile andrò anche io al pub e, con cautela ma senza tornare indietro, porterò una pinta di birra alla bocca”, ha detto Johnson.

Pub, ristoranti e caffè possono ricominciare a lavorare all’aperto, parrucchieri e negozi potranno riaprire le porte ai clienti, come previsto dalla roadmap tracciata nei mesi scorsi e finora supportata dal successo della campagna vaccinale, a partire dal 12 aprile, ha confermato Johnson. Le riunioni all’aperto dovranno comunque essere limitate a sei persone e la socializzazione al chiuso rimarrà ancora vietata al di fuori del nucleo famiglia.

Per quanto riguarda il passaporto vaccinale, il premier ha detto che il paese è “lontano” dall’introduzione dei cosiddetti passaporti. Intanto, i piani di ripresa dei viaggi all’estero, finora limitati ai soli viaggi essenziali, saranno rivelati alla fine del mese, – ha aggiunto -, in base all’attuale roadmap, i viaggi internazionali non riprenderanno prima del 17 maggio.

Per consentire il ritorno in sicurezza per i raduni di massa ed eventi al chiuso, man mano che le restrizioni di blocco si attenuano, il governo ha annunciato l’intenzione di introdurre in Inghilterra, insieme ad altre misure, uno schema di “certificazione dello stato Covid”. Le misure saranno testate in una serie di eventi sportivi a partire da aprile, tra cui la finale di FA Cup e la finale della Carabao Cup allo stadio di Wembley, insieme al campionato mondiale di snooker a Sheffield. Il sistema sarà testato anche in alcuni luoghi più piccoli, tra cui cinema e discoteche.

Il governo ha annunciato inoltre, un nuovo sistema di ‘colori’, o ‘a semaforo’, per indicare i Paesi stranieri nei quali sarà consentito recarsi in vacanza.

A ciascun Paese sarà assegnato un colore per determinare se al ritorno in patria i viaggiatori inglesi dovranno sottoporsi o meno a un periodo di quarantena. Il colore ‘verde’ significherà che i viaggiatori dovranno sottoporsi a test anti covid prima della partenza e al ritorno, ma senza l’obbligo di quarantena. Mentre per i Paesi ‘ambra’ o rossi’ saranno obbligatori sia i test, che la quarantena.

I colori a ciascun Paese estero saranno assegnati in base al livello delle vaccinazioni effettuate, al tasso di contagi, alla presenza di varianti del virus e al livello di affidabilità scientifica. Sebbene il sistema annunciato sarà valido solo per l’Inghilterra, sono in corso colloqui tra il governo britannico e quelli regionali di Galles, Scozia e Irlanda del Nord per un’adozione comune dei nuovi criteri.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: