Russia: rallenta Twitter per non aver rimosso contenuti vietati

Russia: rallenta Twitter per non aver rimosso contenuti vietati

K metro 0 – Mosca – Le autorità russe hanno affermato oggi che stanno rallentando la velocità di caricamento di foto e video su Twitter per la mancata rimozione di contenuti vietati, riferisce AP. Roskomnadzor (Servizio federale per la supervisione nella sfera della connessione e comunicazione di massa) ha dichiarato di aver iniziato il rallentamento

Condividi:

K metro 0 – Mosca – Le autorità russe hanno affermato oggi che stanno rallentando la velocità di caricamento di foto e video su Twitter per la mancata rimozione di contenuti vietati, riferisce AP.

Roskomnadzor (Servizio federale per la supervisione nella sfera della connessione e comunicazione di massa) ha dichiarato di aver iniziato il rallentamento dopo aver dichiarato che Twitter non è riuscito a rimuovere i contenuti che incoraggiano il suicidio tra i bambini e che contengono informazioni su droghe e pornografia infantile.

L’agenzia ha avvertito che se Twitter si rifiuta di rispettare la legge russa, potrebbe essere completamente bloccato, ma ha espresso la speranza che la piattaforma prenda una posizione costruttiva e si conformi alla rimozione dei contenuti vietati. Vadim Subbotin, vice capo di Roskomnadzor, ha affermato in un commento televisivo che Twitter è l’unica piattaforma sociale che ha ignorato apertamente la richiesta delle autorità russe di rimuovere i contenuti vietati.

L’Organo federale russo ha dichiarato che Twitter non è riuscita a rimuovere più di 3.000 post con contenuti vietati, inclusi più di 2.500 che incoraggiano il suicidio tra i minori e ha aggiunto che il rallentamento si applicherebbe a tutti i dispositivi mobili e al 50% degli utenti desktop a livello nazionale.

L’azione contro Twitter arriva proprio nel momento in cui le autorità hanno criticato le piattaforme di social media che sono state utilizzate per portare decine di migliaia di persone nelle strade di tutta la Russia per chiedere il rilascio del leader dell’opposizione russa Alexei Navalny.

Il portavoce del presidente Vladimir Putin Dmitry Peskov ha dichiarato oggi che il governo non vuole bloccare nulla, ma ha aggiunto che è necessario far rispettare la legge.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: