Lituania, pazienti in casa di cura infetti da COVID dopo la vaccinazione

Lituania, pazienti in casa di cura infetti da COVID dopo la vaccinazione

K metro 0 – Vilnius – In Lituania, otto pazienti della casa di cura di Lauksargiai, sono risultati positivi, dopo aver ricevuto un programma completo con due dosi di vaccino, ha spiegato Jovita Černeckienė, la direttrice della casa di cura. Justina Petravičienė, una rappresentante del Centro nazionale per la salute pubblica, ha informato il BNS

Condividi:

K metro 0 – Vilnius – In Lituania, otto pazienti della casa di cura di Lauksargiai, sono risultati positivi, dopo aver ricevuto un programma completo con due dosi di vaccino, ha spiegato Jovita Černeckienė, la direttrice della casa di cura.

Justina Petravičienė, una rappresentante del Centro nazionale per la salute pubblica, ha informato il BNS che l’infezioni da coronavirus era stata confermata mercoledì in altri sei ricoverati. Secondo la direzione, il National Public Health Center (NVSC) sta avviando un’ulteriore revisione del processo di vaccinazione in questa struttura. Infatti, gli specialisti del centro condurranno un’indagine approfondita al fine di scoprire le possibili cause della situazione.

“Si stima che nessun singolo vaccino, sia che si tratti del vaccino antinfluenzale o del COVID-19, protegge dalla malattia al cento per cento. Tuttavia, secondo gli specialisti del NVSC, la questione “solleva ragionevoli domande a cui è necessario rispondere”, e assicurano che sarà condotta “un’indagine approfondita per scoprire la situazione e le possibili cause“.

Rugilė Pilvinienė, Senior Adviser, Pharmacovigilance and Poisoning Information Division of the Medicines Control Service, aveva già detto a BNS che le infezioni post-vaccinazione sono possibili, perché nessun vaccino fornisce una protezione assoluta. “Da nessuna parte è stato affermato e con qualsiasi vaccino, che la protezione è del 100%. (…) Una persona può ammalarsi anche se è stata vaccinata, ma può ammalarsi in una forma più lieve”, ha affermato Rugilė Pilvinienė. Questo non è il primo caso nel Paese in cui vengono rilevate infezioni da coronavirus dopo aver somministrato la seconda dose del vaccino. Lo scoppio di un focolaio presso la casa di cura Addere a Trakai questa settimana ha confermato l’infezione di tre residenti completamente vaccinati.

Il capo della casa di cura ha affermato, che il personale ha ricevuto un programma di vaccinazione completo. “Sono stati eseguiti test preventivi su 29 dipendenti dell’istituto, i risultati di tutti i test sono stati negativi “, ha detto.

Condividi:
Nizar Ramadan
Nizar Ramadan
CONTRIBUTOR
PROFILE

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: