Grecia: la tempesta Medea imbianca anche Atene

Grecia: la tempesta Medea imbianca anche Atene

K metro 0 – Atene – Il maltempo ha fatto il suo ingresso in Grecia: la tempesta Medea è entrata ormai nella seconda fase, le temperature nel nord del Paese, sono scese fino a -20°C, mentre i venti di burrasca hanno colpito le isole con raffiche fino a 118km/h. Intanto, la neve ha raggiunto l’Attica,

Condividi:

K metro 0 – Atene – Il maltempo ha fatto il suo ingresso in Grecia: la tempesta Medea è entrata ormai nella seconda fase, le temperature nel nord del Paese, sono scese fino a -20°C, mentre i venti di burrasca hanno colpito le isole con raffiche fino a 118km/h.

Intanto, la neve ha raggiunto l’Attica, dove diverse zone del bacino, soprattutto nella periferia nord sono imbiancate. Secondo il direttore della ricerca dell’Osservatorio di Atene, Konstantinos Lagouvardos, che ha parlato alla CNN Grecia, riguardo la situazione in Attica, i fenomeni continueranno fino alla tarda notte di martedì e mercoledì mattina, mentre non sono ancora da escludere temperature più basse e forti nevicate.

Nel frattempo, le autorità hanno fatto appello pubblico di limitare i propri movimenti solo all’essenziale, mentre l’autostrada principale che porta a nord fuori dalla capitale è stata chiusa a causa delle nevicate.

Nelle prossime ore il maltempo si concentrerà sulle zone che vanno da Ftiotida e più a sud, ovvero le zone di Viotia, Evia, Attica, zone del Peloponneso orientale, Cicladi e Creta.

“Anche se di tanto in tanto ci aspettiamo un indebolimento dei fenomeni, i nostri dati mostrano che c’è un’alta probabilità che avremo lunedì sera, ma anche martedì, un peggioramento dei fenomeni e temperature ancora più basse. Lagouvardos aggiunge: “in alcune parti della Beozia, Attica ed Evia i fenomeni continueranno essenzialmente fino a mercoledì nelle prime ore del mattino, ovviamente non con la stessa intensità e durata”.

Intanto, è in corso un nuovo incontro straordinario di coordinamento sul maltempo, sotto la guida del Ministro della Protezione Civile Michalis Chrysochoidis e del Vice Ministro della Protezione Civile e della Gestione delle Crisi Nikos Hardalia, alla presenza del Vice Ministro dell’Interno incaricato del Local Self -Governo al Ministro di Stato Theodoros Libanios.

All’incontro partecipano anche i governatori di Tessaglia, Grecia Centrale, Attica e Peloponneso, per valutare la situazione, e un ulteriore coordinamento operativo di tutti gli organi competenti per meglio affrontare gli effetti del maltempo.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: