Gb: crolla il settore della produzione a causa della pandemia

Gb: crolla il settore della produzione a causa della pandemia

K metro 0 – Londra – L’economia britannica devastata dalla pandemia ha subito il più grande crollo nel settore della produzione, ma ha comunque evitato di tornare in recessione, sentendosi ottimista per una ripresa economica nel 2021. I dati ufficiali hanno mostrato che il prodotto interno lordo (PIL) è cresciuto dell’1,0% da ottobre a dicembre,

Condividi:

K metro 0 – Londra – L’economia britannica devastata dalla pandemia ha subito il più grande crollo nel settore della produzione, ma ha comunque evitato di tornare in recessione, sentendosi ottimista per una ripresa economica nel 2021.

I dati ufficiali hanno mostrato che il prodotto interno lordo (PIL) è cresciuto dell’1,0% da ottobre a dicembre, il massimo delle previsioni degli economisti in un sondaggio pubblicato da Reuters.

“Man mano che le restrizioni saranno allentate, continuiamo ad aspettarci una vigorosa ripresa dell’economia”, ha affermato Dean Turner, economista di UBS Global Wealth Management.

L’economia britannica è cresciuta dell’1,2% solo a dicembre, dopo un calo del 2,3% della produzione a novembre, quando si è verificato un blocco parziale, indicando una maggiore resilienza alle restrizioni imposte per frenare il Covid rispetto all’inizio della pandemia.

Così la produzione è risultata inferiore al 6,3% rispetto a febbraio prima dell’inizio della pandemia, ha affermato l’Office for National Statistics.

Tuttavia, la Banca d’Inghilterra prevede che l’economia si ridurrà del 4% nei primi tre mesi del 2021 a causa del nuovo blocco e dell’interruzione della Brexit.

Il ministro delle Finanze Rishi Sunak ha dichiarato che l’economia britannica ha subito un grave shock a causa della una pandemia e pensa che ci vorrà l’inizio del 2022 prima che il PIL riprenda il suo valore pre-COVID.

Sunak, che deve affrontare il debito più pesante dalla Seconda Guerra Mondiale, ha aggiunto che continuerà a concentrarsi sulla protezione dei posti di lavoro. Inoltre ha aggiunto in un’intervista a Sky News, che la performance economica della Gran Bretagna potrebbe essere vista come di poco superiore a quella di alcuni dei suoi colleghi l’anno scorso.

La caduta del PIL è più ripida di quasi tutte le altre grandi economie, anche se la Spagna, anch’essa duramente colpita dal virus, ha subito un calo dell’11%.

Il PIL è quasi sempre confrontato su una base reale o corretta per l’inflazione, il che mostra che la Gran Bretagna è stata la peggiore nel Gruppo delle Sette grandi economie avanzate. Ma Sunak ha affermato che la Gran Bretagna ha fatto meglio su una base nominale.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: