Europol: arrestate 10 persone per presunto sequestro di cellulari

Europol: arrestate 10 persone per presunto sequestro di cellulari

K metro 0 – Bruxelles – La polizia dell’Unione europea ha arrestato 10 persone nel Regno Unito, Belgio e Malta per presunto sequestro di telefoni cellulari appartenenti a celebrità statunitensi tra cui influencer, star dello sport e musicisti, con l’obiettivo di rubare informazioni personali e milioni di criptovalute, hanno riferito le autorità, secondo quanto riporta

Condividi:

K metro 0 – Bruxelles – La polizia dell’Unione europea ha arrestato 10 persone nel Regno Unito, Belgio e Malta per presunto sequestro di telefoni cellulari appartenenti a celebrità statunitensi tra cui influencer, star dello sport e musicisti, con l’obiettivo di rubare informazioni personali e milioni di criptovalute, hanno riferito le autorità, secondo quanto riporta AP.

L’agenzia di polizia Europol ha dichiarato oggi che la banda ha sottratto più di 100 milioni di dollari in criptovalute, utilizzando i cosiddetti attacchi di scambio SIM. Anche un hacker di 17 anni è stato arrestato a Malta, l’identità dell’uomo fermato non è ancora nota.

Questi attacchi comportano la disattivazione della scheda SIM del telefono cellulare di una vittima, ingannando la compagnia telefonica o utilizzando un insider corrotto, in modo che il numero possa essere trasferito a un’altra scheda sotto il controllo della banda stessa.

Gli arresti sono stati il risultato di un’indagine congiunta della polizia britannica, statunitense, canadese, belga e maltese, ha affermato l’Europol. Lo stesso non ha specificato le nazionalità di coloro che sono stati coinvolti, ma il giorno prima la National Crime Agency del Regno Unito ha affermato che otto uomini erano stati arrestati in Inghilterra e Scozia. Altri due erano stati arrestati in precedenza in Belgio e Malta, ha aggiunto Europol. Nessuna delle due agenzie ha identificato l’identità delle celebrità vittime della truffa.

Gli investigatori hanno scoperto che dopo aver effettuato l’accesso ai numeri di telefono delle vittime, erano in grado di assumere il controllo di app o account richiedendo i codici di reimpostazione della password inviati tramite SMS. Quindi sono stati in grado di rubare denaro, criptovalute e informazioni personali, compresi i contatti sincronizzati online, nonché hackerare e pubblicare da account di social media, ha dichiarato infine Europol.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: