Portogallo: restrizioni proseguirà fino a fine febbraio

Portogallo: restrizioni proseguirà fino a fine febbraio

K metro 0 – Lisbona – Il Portogallo ha confermato oggi che il lockdown proseguirà fino alla fine di febbraio, inoltre non è escluso che potrà essere prolungato fino alla metà di marzo. Lo ha affermato oggi la Ministra della salute Marta Temido. Al termine dell’incontro con gli esperti di Infarmed (Autoridade Nacional do Medicamento

Condividi:

K metro 0 – Lisbona – Il Portogallo ha confermato oggi che il lockdown proseguirà fino alla fine di febbraio, inoltre non è escluso che potrà essere prolungato fino alla metà di marzo. Lo ha affermato oggi la Ministra della salute Marta Temido.

Al termine dell’incontro con gli esperti di Infarmed (Autoridade Nacional do Medicamento e Produtos de Saúde), la Ministra Temido ha sottolineato che “sebbene queste misure stiano producendo risultati, è abbastanza evidente che l’attuale blocco deve essere prolungato per un periodo più lungo. Per ora, sarà prolungato fino a fine febbraio”. Solo successivamente sarà presa in considerazione la possibilità di estendere il periodo di blocco fino al 22 marzo, tuttavia la Temido ha sottolineato che le restrizioni imposte finora hanno avuto una risvolta positiva contro l’incidenza della variante inglese, riferisce la JN.

Gli esperti presenti all’incontro di oggi hanno indicato che questo sarà l’intervallo di tempo necessario per ridurre la saturazione della terapia intensiva, fino ad arrivare a meno di 200 posti letto e per ridurre l’incidenza dei casi a 60 ogni 100mila abitanti, ha riferito la Temido.

Nel mentre preoccupa la situazione riguardo i vaccini, che, secondo le stime, saranno meno della metà di quelli previsti entro marzo. Infatti la Temido ha affermato che “il governo dice la verità”, riferendosi ai “vincoli” legati all’acquisto di vaccini a livello internazionale, rivelando che il Portogallo contava di avere 4 milioni di dosi in questo primo trimestre ma, per ora, c’è la “certezza” che ne avrà solo 1,9 milioni.

La Ministra ha ammesso una “carenza” di vaccini a livello globale. Tuttavia, ha sottolineato che gli studi presentati in Infarmed mostrano la “fiducia” portoghese nel processo di vaccinazione e, in particolar modo, negli effetti del vaccino.

Il Portogallo ha già ricevuto 503mila vaccini, di cui 400mila dosi già somministrate. Un totale di 106.000 persone hanno già ricevuto la seconda dose.

Condividi:
Daniele Marrone
Daniele Marrone
CONTRIBUTOR
PROFILE

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: