L’Australia ripristina la “bolla di viaggio” con la Nuova Zelanda

L’Australia ripristina la “bolla di viaggio” con la Nuova Zelanda

K metro 0 – Canberra – L’Australia ha riaperto oggi, la “bolla di viaggio” con la Nuova Zelanda, aggiungendo nuove misure di screening. La decisione, segna la ripresa degli unici arrivi internazionali nel Paese che non necessitano di 14 giorni di quarantena alberghiera. Intanto, gli arrivi dalla Nuova Zelanda, “sono ora giudicati sufficientemente a basso

Condividi:

K metro 0 – Canberra – L’Australia ha riaperto oggi, la “bolla di viaggio” con la Nuova Zelanda, aggiungendo nuove misure di screening. La decisione, segna la ripresa degli unici arrivi internazionali nel Paese che non necessitano di 14 giorni di quarantena alberghiera.

Intanto, gli arrivi dalla Nuova Zelanda, “sono ora giudicati sufficientemente a basso rischio Covid-19, data la forte risposta della salute pubblica in Nuova Zelanda “, ha detto ai media l’ufficiale medico capo australiano Michael Kidd, riportato dalla Reuters. Tuttavia, l’Australia richiederebbe lo screening dei viaggiatori dalla Nuova Zelanda prima e dopo i voli per i prossimi 10 giorni, ha aggiunto Kidd, “dato che c’è ancora un piccolo rischio di rilevare ulteriori casi associati, occorre agire con molta cautela”.

La ripresa è avvenuta quando l’Australia ha segnato due settimane senza un caso locale. La bolla dei viaggi si applica quando i paesi vicini decidono di aprire reciprocamente le frontiere, permettendo ai loro cittadini di viaggiare liberamente tra di loro.

Nel frattempo, il governo, prevede di vaccinare i gruppi prioritari, come gli anziani e gli indigeni a partire dalla fine di febbraio. Infatti, il ministro della Salute Greg Hunt oggi, ha affermato che questa settimana le autorità inviteranno le circa 5.800 farmacie comunitarie del paese a partecipare al programma finanziato dal governo federale, in cui sono inclusi medici e operatori sanitari ospedalieri. I farmacisti coinvolti nel programma avrebbero ricevuto una formazione per somministrare il vaccino, con le primi azioni programmate a maggio, ha riferito Hunt.

Intanto, l’Australia Occidentale ha imposto un lockdown di cinque giorni nella capitale Perth, nella regione di Peel (a sud di Perth) e nel sudovest del territorio: lo riporta il Guardian. Le misure restrittive cominceranno alle 18:00 di oggi (le 11:00 in Italia), ha detto il premier dello Stato Mark McGowan, i residenti potranno uscire di casa solo per fare la spesa, per ragioni mediche e per poche altre eccezioni come per fare attività fisica ma solo nel loro quartiere.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: