ONU: gravi accuse di stupro nel Tigray in Etiopia

ONU: gravi accuse di stupro nel Tigray in Etiopia

K metro 0 – New York – Il rappresentante speciale delle Nazioni Unite lancia un appello per la grave situazione nella regione del Tigray, in Etiopia, causata dalle gravi accuse di stupro sulle donne. “Ci sono anche notizie inquietanti di individui presumibilmente costretti a stuprare membri della loro stessa famiglia, sotto minaccia di violenza imminente”,

Condividi:

K metro 0 – New York – Il rappresentante speciale delle Nazioni Unite lancia un appello per la grave situazione nella regione del Tigray, in Etiopia, causata dalle gravi accuse di stupro sulle donne.

“Ci sono anche notizie inquietanti di individui presumibilmente costretti a stuprare membri della loro stessa famiglia, sotto minaccia di violenza imminente”, ha affermato Pramila Patten in una dichiarazione rilasciata ieri sera tardi. “Secondo quanto riferito, alcune donne sono state anche costrette da militari a fare sesso in cambio di prodotti di base, mentre i centri medici hanno indicato un aumento della domanda di contraccezione e test per le infezioni a trasmissione sessuale”.

Patten si è unita alle crescenti richieste di accesso immediato e incondizionato alla regione del Tigray, dove sono scoppiati i combattimenti all’inizio di novembre tra le forze etiopi e quelle degli ormai fuggitivi leader del Tigray che un tempo dominavano il governo del paese.

Una portavoce dell’ufficio di Patten non avrebbe detto quali militari siano coinvolti. I combattenti nel Tigray includono quelli della vicina regione di Amhara e di altre parti dell’Etiopia, nonché i soldati della vicina Eritrea.

Nuovi arrivi nei campi per rifugiati e sfollati denunciano violenze sessuali e ci sono sempre più segnalazioni di violenza contro donne e ragazze all’interno dei campi, afferma la dichiarazione di Patten.

Il governo dell’Etiopia dichiara che gli aiuti hanno iniziato ad arrivare nella regione del Tigray, ma gli operatori umanitari hanno riferito all’Associated Press che l’accesso rimane limitato. Inoltre, gli aiuti sono talvolta accompagnati dalle forze etiopi.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: