Sondaggio Edelman: sfiducia globale verso i governi, ritardo del vaccino

Sondaggio Edelman: sfiducia globale verso i governi, ritardo del vaccino

K metro 0 – Chicago – Secondo un sondaggio condotto dalla società di comunicazione Edelman, il calo della fiducia nei governi e in tutti i tipi di media minaccia di limitare il lancio dei vaccini contro il coronavirus in tutto il mondo, in particolare negli Stati Uniti. Il sondaggio online è stato condotto su oltre

Condividi:

K metro 0 – Chicago – Secondo un sondaggio condotto dalla società di comunicazione Edelman, il calo della fiducia nei governi e in tutti i tipi di media minaccia di limitare il lancio dei vaccini contro il coronavirus in tutto il mondo, in particolare negli Stati Uniti. Il sondaggio online è stato condotto su oltre 33.000 persone dal 19 ottobre al 18 novembre.

“Questa è l’era del fallimento delle informazioni”, ha affermato Richard Edelman, CEO di Edelman, secondo quanto riferisce AP.

L’azienda ha scoperto che lo scetticismo sui vaccini rimane un ostacolo importante per il loro lancio di successo. In tutti i 28 paesi valutati, è emerso che a novembre solo poco meno di due terzi degli intervistati ha dichiarato di essere disposto a fare il vaccino entro un anno.

Questa esitazione era più diffusa in Russia, con solo il 15% delle persone intervistate disposte a farsi vaccinare il prima possibile e solo un ulteriore 25% a proprio agio con l’idea di farlo entro un anno. Negli Stati Uniti, è stato rilevato un totale del 59% delle persone disposte a vaccinarsi entro un anno e solo il 33% è felice di farlo il prima possibile. I livelli di fiducia più elevati sono stati registrati in India, con il 51% in attesa di cogliere immediatamente l’opportunità e un ulteriore 29% entro un anno, per un totale dell’80%.

Nonostante l’apparente esitazione sui vaccini, Edelman ha scoperto che le aziende sono emerse come l’istituzione più affidabile in parte a causa della velocità con cui hanno sviluppato “proattivamente” i vaccini a tempo di record. Circa il 61% degli intervistati si affida alle imprese, che sostituisce il governo, che è sceso dal primo posto di metà anno ed è attualmente al 53%.

“Gli eventi dello scorso anno hanno rafforzato la responsabilità delle imprese di occuparsi di questioni sociali come il miglioramento delle competenze dei lavoratori e la giustizia razziale”, ha affermato Edelman.

L’azienda ha scoperto che la fiducia nei governi è diminuita drasticamente dalla metà del 2020, quando le persone si sono radunate attorno ai loro politici nei primi mesi della pandemia. Da allora, la fiducia è diminuita drasticamente in particolare negli Stati Uniti e in Cina.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: