Spagna: il gelo blocca Madrid e ritarda l’arrivo del vaccino

Spagna: il gelo blocca Madrid e ritarda l’arrivo del vaccino

K metro 0 – Madrid – La capitale spagnola sta cercando di rimettersi in piedi dopo la nevicata record che ha paralizzato gran parte della Spagna centrale nel fine settimana. Adesso il clima gelido sta ostacolando il lancio della vaccinazione contro il coronavirus. L’Agenzia meteorologica spagnola segnala per oggi una “ondata di freddo estremo”, con

Condividi:

K metro 0 – Madrid – La capitale spagnola sta cercando di rimettersi in piedi dopo la nevicata record che ha paralizzato gran parte della Spagna centrale nel fine settimana. Adesso il clima gelido sta ostacolando il lancio della vaccinazione contro il coronavirus.

L’Agenzia meteorologica spagnola segnala per oggi una “ondata di freddo estremo”, con un forte calo delle temperature e la neve che ha raggiunto più di 50 centimetri in alcune aree urbane, le autorità chiedono alle persone di evitare tutti gli spostamenti fuori casa tranne quelli essenziali, riferisce AP.

Nel frattempo, le strade di accesso principale nel Paese sono stati ripristinati compreso i servizi ferroviari. A Madrid le autorità chiedono ai cittadini di evitare di utilizzare le poche corsie che la protezione civile e i militari, aiutati da spazzaneve e bulldozer, sono riusciti a liberare per le ambulanze e i mezzi di soccorso. Alcuni operatori sanitari hanno dovuto raddoppiare i propri turni per coprire i colleghi che non riuscivano ad arrivare. Tuttavia, la maggior parte dei servizi principali della città è rimasta oggi chiusa, compreso il principale mercato all’ingrosso, sebbene alcuni supermercati ed edicole siano stati aperti per la prima volta dopo tre giorni.

Il sistema della metropolitana è diventato l’unico modo praticabile per recarsi al lavoro. I treni diretti a Madrid e la ferrovia ad alta velocità tra Barcellona e la capitale riprenderanno a funzionare più tardi nella giornata di oggi, ha affermato la compagnia ferroviaria nazionale Renfe.

L’aeroporto, chiuso da venerdì sera, ha visto decollare o atterrare una dozzina di voli oggi e si aspettava di riprendere le operazioni a pieno regime, ha dichiarato il ministro dei Trasporti José Luis Ábalos in un’intervista alla TVE spagnola.

Intanto, un nuovo lotto di 350.000 dosi del vaccino Pfizer-BioNTech che la Spagna si aspettava di ricevere oggi all’aeroporto di Madrid è stato dirottato verso la città settentrionale di Vitoria.

Le scuole sono state chiuse nelle regioni di Castilla La Mancha anche Madrid e molte altre zone del Paese.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: