Regno Unito, Johnson: “Prepariamoci a restrizioni fino a Pasqua”

Regno Unito, Johnson: “Prepariamoci a restrizioni fino a Pasqua”

K metro 0 – Londra – I britannici devono prepararsi ad affrontare le restrizioni del lockdown fino a Pasqua. E’ quanto ha ammesso il premier Boris Johnson, intervenendo alla Camera dei Comuni. Tuttavia, ha spiegato, le restrizioni saranno rimosse “mattone per mattone”. Johnson ha quindi affermato che le scuole saranno “le prime che riapriranno”, pur

Condividi:

K metro 0 – Londra – I britannici devono prepararsi ad affrontare le restrizioni del lockdown fino a Pasqua. E’ quanto ha ammesso il premier Boris Johnson, intervenendo alla Camera dei Comuni. Tuttavia, ha spiegato, le restrizioni saranno rimosse “mattone per mattone”. Johnson ha quindi affermato che le scuole saranno “le prime che riapriranno”, pur dicendosi “molto cauto” su quando questo potrà avvenire.

Il premier Johnson è stato accusato dal leader laburista Sir Keir Starmer di aver lasciato il Regno Unito entrare nel “periodo più oscuro della pandemia” nonostante gli avvertimenti e i consigli degli scienziati.

Sir Keir Starmer ha dichiarato che il Covid-19 è “fuori controllo” e il Paese è in una situazione “molto grave”, accusando il primo ministro di non aver imparato la lezione dalla prima ondata di epidemia, durante la quale “il governo è stato più volte troppo lento ad agire”. Parlando in vista del voto per il blocco in Inghilterra, il leader laburista ha detto inoltre che l’NHS “è sotto enorme tensione” e il Regno Unito ha chiuso l’anno 2020 con “uno dei più alti tassi di decessi in Europa con una economia più colpita tra i principali economie del mondo”.

Il leader laburista ha affermato che il suo partito sosterrà le nuove restrizioni e ha esortato le persone a rispettarle.

Intanto, oggi in Inghilterra, sono stati pubblicati i nomi dei nuovi centri di vaccinazioni Covid-19 nel tentativo di aumentare la capacità di vaccinazione, al fine di raggiungere l’obiettivo prefissato dal governo. Infatti le autorità hanno convertito sette sedi in centri di vaccinazione sparsi in Inghilterra.

Il portavoce ufficiale del primo ministro ha detto ai giornalisti che i centri includono:

  • ExCel Centre di Londra
  • Robertson House di Stevenage
  • Centro per la vita a Newcastle
  • Etihad Tennis Center di Manchester
  • Ippodromo di Epsom Downs nel Surrey
  • Ashton Gate Stadium di Bristol
  • Millennium Point di Birmingham

Secondo il governo, ci saranno altri centri di vaccinazione in arrivo, che si uniranno a ospedali, medici di famiglia e farmacie nel lancio del programma di immunizzazione che include circa 13 milioni di persone entro metà febbraio.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: