Bollo auto 2021, novità e modalità di pagamento

Bollo auto 2021, novità e modalità di pagamento

K metro 0 – Roma – Nel 2021 per il pagamento del bollo auto, gli automobilisti, dovranno confrontarsi con diverse novità importanti. L’emergenza Coronavirus e i nuovi sistemi di pagamento, hanno di fatto modificato e cambiato le regole vigenti fino all’anno 2020. Iniziamo dalle basi e facciamo il punto su come calcolare il bollo. Il procedimento

Condividi:

K metro 0 – Roma – Nel 2021 per il pagamento del bollo auto, gli automobilisti, dovranno confrontarsi con diverse novità importanti. L’emergenza Coronavirus e i nuovi sistemi di pagamento, hanno di fatto modificato e cambiato le regole vigenti fino all’anno 2020.

Iniziamo dalle basi e facciamo il punto su come calcolare il bollo. Il procedimento è molto semplice, si parte dai Kilowatt dell’auto e dalla classe ambientale.

Euro 0: per le auto Euro 0 si pagano 3 euro per Kilowatt. Si passa a 4,50 euro/kW per auto con più di 100 kilowatt. Euro 1: 2,90 euro per kW. Oltre i 100 kilowatt si pagano 4,35 euro. Euro 2: 2,80 euro per kW. 4,20 euro per auto superiori a 100 kW. Euro 3: 2,70 euro per kW. 4,05 euro per kW per auto con più di 100 Kilowatt. Auto Euro 4,5,6: 2,58 euro per kW. Per auto con più di 100 Kilowatt 3,87 euro per kW.

Per chi è poco pratico, o per chi semplicemente cerca una conferma ai calcoli fatti, ci sono due strumenti precisi e rapidi: il sito dell’Agenzia delle Entrate e il sito dell’Aci.

Altro quesito importante è: quando bisogna pagare, su questo, nessuna proroga per Covid19?

Il bollo auto deve essere pagato infatti entro l’ultimo giorno del mese successivo rispetto a quello della scadenza. Se per esempio il bollo scade nel mese di gennaio 2020 si dovrà pagare entro l’ultimo giorno del mese di febbraio. Fino alla data odierna, 5 gennaio 202, non è stata introdotta alcuna proroga per “emergenza Coronavirus”, quindi si paga secondo le scadenze tradizionali degli anni precedenti.

In caso di prima immatricolazione il bollo deve essere pagato, nello stesso mese, per poi procedere con lo schema tradizionale.

Il cashback per il bollo auto.

Una delle grandi novità del 2021 è rappresentata dal fatto che sarà possibile usare il cashback anche per il bollo auto. Si avrà quindi diritto ad un rimborso del 10% entro i 150 euro. Si avrà diritto al rimborso solamente pagando in esercizi fisici (tabaccai, uffici postali e simili) e utilizzando la carta di credito o sistemi di pagamento elettronici rintracciabili. Ovviamente sarà possibile pagare il bollo anche sfruttando diverse piattaforme online, ma in questo caso si perde il diritto al finanziamento statale (cashback).

Le esenzioni.

Sono esentati dal pagamento del bollo i veicoli d’epoca e i mezzi di associazioni senza scopo di lucro, le macchine elettriche (per cinque anni dall’immatricolazione) e le auto per disabili, tutto questo, usando determinati criteri, rintracciabili sul sito dell’Aci.

Condividi:
Nino Faranda
Nino Faranda
CONTRIBUTOR
PROFILE

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: