Turchia: Erdogan, propone una “nuova pagina” nei rapporti con l’Ue

Turchia: Erdogan, propone una “nuova pagina” nei rapporti con l’Ue

K metro 0 – Ankara – La Turchia vuole voltare una “nuova pagina” nel suo rapporto teso con l’Ue. Lo ha chiarito venerdì Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan in una videoconferenza con la cancelliera tedesca Angela Merkel. Secondo un messaggio della Direzione turca per la comunicazione, Erdogan ha ringraziato la Merkel per i suoi

Condividi:

K metro 0 – Ankara – La Turchia vuole voltare una “nuova pagina” nel suo rapporto teso con l’Ue. Lo ha chiarito venerdì Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan in una videoconferenza con la cancelliera tedesca Angela Merkel.

Secondo un messaggio della Direzione turca per la comunicazione, Erdogan ha ringraziato la Merkel per i suoi sforzi nel promuovere le relazioni tra la Turchia e l’UE e ha elogiato gli sviluppi positivi dell’ultimo vertice dell’UE.

I capi di Stato e di governo dell’Unione europea nell’ultimo vertice dell’11 dicembre, hanno rinunciato a severe sanzioni contro la Turchia, aprendo la strada a nuove misure punitive contro individui e aziende, nonostante la forte pressione da parte della Grecia. Infatti, non sono state decise misure contro interi rami dell’economia o un embargo UE sulle armi. Tuttavia, sanzioni più severe non sono fuori discussione. Alla posizione dei greci e dei ciprioti si trovano, oltre alla Francia, Austria, Lussemburgo, Slovenia, Slovacchia, Belgio, Irlanda e Danimarca. Sul fronte contrario alle sanzioni alla Turchia è schierata anzitutto la Germania, ma anche Italia, Spagna e Malta.

La Turchia è stata criticata principalmente per le sue esplorazioni di gas nelle aree marine al largo di Cipro e vicino alle isole greche, nonché le violazioni dell’embargo sulle armi delle Nazioni Unite contro la Libia e le interferenze nel conflitto sul Nagorno-Karabakh.

Il 9 marzo 2020 i presidenti Charles Michel e Ursula von der Leyen avevano incontrato a Bruxelles il presidente Recep Tayyip Erdoğan. I leader avevano discusso le relazioni bilaterali UE-Turchia, dell’attuazione della dichiarazione congiunta sulla migrazione, di sicurezza e stabilità nella regione e della crisi in Siria.

La riunione faceva seguito alla visita del presidente del Consiglio europeo Michel ad Ankara il 4 marzo 2020.

Condividi:
Nizar Ramadan
Nizar Ramadan
CONTRIBUTOR
PROFILE

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: