fbpx

Turchia, Erdogan: “il vaccino deve essere un bene comune”

Turchia, Erdogan: “il vaccino deve essere un bene comune”

K metro 0 – Ankara – Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha annunciato ieri che il vaccino per il Coronavirus è arrivato ad uno stadio avanzato, che deve essere distribuito in modo equo a tutti, affermando che, “gli umani sono le creature più generose e che meritano rispetto.” Il vaccino contro il Coronavirus, sviluppato

Condividi:

K metro 0 – Ankara – Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha annunciato ieri che il vaccino per il Coronavirus è arrivato ad uno stadio avanzato, che deve essere distribuito in modo equo a tutti, affermando che, “gli umani sono le creature più generose e che meritano rispetto.”

Il vaccino contro il Coronavirus, sviluppato dalla Turchia quindi sarà pronto e disponibile sul mercato “al più tardi ad aprile”. A dichiararlo ieri il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, che ha parlato durante la riunione dei parlamentari del partito Akp. “Abbiamo fatto passi in avanti. Seguiamo con attenzione lo sviluppo dei vaccini in Cina, Russia, America ed Europa. Abbiamo ordinato le prime dosi e speriamo di somministrarle a partire dalla fine del mese prossimo”, ha detto Erdogan.

Sono 44 le persone su cui la Turchia sta sperimentando il vaccino ERUCOV-VAC, la cui fase 1 della sperimentazione è terminata. Al momento non risultano effetti collaterali. “Il vaccino deve essere usato per il bene comune, con una epidemia globale in corso non ha senso che i singoli Paesi pensino esclusivamente ai propri interessi”, ha aggiunto il presidente turco.

Il ministro della Salute Fahrettin Koca ha confermato che la Turchia ha firmato un contratto con la società cinese Sinovac per l’acquisto di 50 milioni di dosi di un vaccino da consegnare nei prossimi tre mesi. La prima spedizione, di 10 milioni di dosi, arriverà molto presto e l’11 dicembre inizieranno le vaccinazioni, gratuite per i gruppi a rischio e con un prezzo massimo fissato dal governo per gli altri, ha annunciato il ministro turco.

La Turchia ha registrato un nuovo massimo di morti giornaliere per covid-19 mercoledì, con 168 morti nelle ultime 24 ore, ha riferito il ministro della Salute Fahrettin Koca in un discorso trasmesso in diretta dalla CNNTürk. Se la situazione peggiorasse, le autorità potrebbero imporre nuove restrizioni, ha detto Koca, anche se al momento viene mantenuto il coprifuoco solo per la notte del fine settimana e la chiusura di ristoranti e caffè al pubblico, tranne la consegna a domicilio.

Inoltre, le autorità sanitarie turche hanno registrato 28.351 nuovi contagi da coronavirus tra martedì e mercoledì, mentre il numero totale di morti ha raggiunto 12.840, un numero relativamente basso considerando che il Paese eurasiatico conta circa 80 milioni di abitanti.

Condividi:
1 comment

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

1 Comment

  • Francesco Ceccarelli
    26 Novembre 2020, 14:31

    Sappiamo bene che Erdogan fa parte di quei governanti asserviti al NWO.

    REPLY

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
21°
Fair
SatSunMon
24/13°C
25/11°C
23/13°C

Newsletter


Condividi: