fbpx

Germania: Merkel, virus “ci terrà impegnati per tutto l’inverno”

Germania: Merkel, virus “ci terrà impegnati per tutto l’inverno”

K metro 0 – Berlino – “Dobbiamo presumere che la seconda ondata sarà più dura, e cade soprattutto in una brutta stagione”, ha detto mercoledì la cancelliera tedesca Angela Merkel presentando il rapporto dell’esperto a Berlino. Merkel, quindi, ha smorzato le aspettative, il virus “ci terrà impegnati per tutto l’inverno”, ha aggiunto. Anche la notizia

K metro 0 – Berlino – “Dobbiamo presumere che la seconda ondata sarà più dura, e cade soprattutto in una brutta stagione”, ha detto mercoledì la cancelliera tedesca Angela Merkel presentando il rapporto dell’esperto a Berlino.

Merkel, quindi, ha smorzato le aspettative, il virus “ci terrà impegnati per tutto l’inverno”, ha aggiunto. Anche la notizia positiva sullo sviluppo del vaccino prodotto da Pfizer e BionTech, che è risultato efficace nel 90% dei casi, ed è quasi pronto per la commercializzazione, “non deve fare abbassare la guardia e pensare che l’emergenza sia finita.” Pertanto, le misure cautelative contro la diffusione del virus dovrebbero continuare ad essere applicate.

Intanto il ministro della sanità federale Jens Spahn prevede che il numero di pazienti, affetti da COVID, nelle terapie intensive raddoppierà questo mese.  “Probabilmente vedremo più di 6000 pazienti con Covid-19 nelle nostre unità di terapia intensiva a novembre “, ha detto alla Frankfurter Allgemeine Zeitung edizione di giovedì. Spahn avverte che le restrizioni volte a rallentare la diffusione del coronavirus probabilmente dureranno per tutto l’inverno, poiché il numero di nuove infezioni rimane elevato. Il ministro della Salute ha dichiarato giovedì alla radio RBB che è improbabile che grandi festeggiamenti di Natale o altri incontri sociali con più di 10-15 persone siano fattibili. “Dobbiamo riuscire insieme a superare questo inverno con numeri più bassi”, ha detto.

In Germania, mercoledì il numero di morti da COVID è aumentato di 261, secondo l’Istituto Robert Koch (RKI). In considerazione del numero di 18.487 nuovi contagi, il ministro della Salute Jens Spahn e il governatore della Sassonia Michael Kretschmer hanno avvertito che la situazione resta sempre grave. Mercoledì, gli ospedali hanno segnalato 3.139 posti letto in terapia intensiva occupati, 85 in più rispetto a martedì.

Dal canto suo il ministro delle finanze federale Olaf Scholz, sottolinea che tutti dovrebbero collaborare per tenere sotto controllo i numeri delle infezioni. “Economia e salute non sono in conflitto, sono reciprocamente dipendenti, senza salute tutto è niente, senza dipendenti sani non c’è boom economico”, ha detto.

Condividi su:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Pubblicità

Su TUTTE le prestazioni Super PROMO -30% | dott.ssa Chiara Cefalo - Medico Endocrinologo

Che tempo fa



Condividi su: