fbpx

Kosovo, Thaçi accusato di crimini di guerra: “Mi dichiaro non colpevole”

Kosovo, Thaçi accusato di crimini di guerra: “Mi dichiaro non colpevole”

K metro 0 – Aja – L’ex presidente kosovaro Hashim Thaçi è comparso oggi per la prima volta dinanzi ai giudici del Tribunale speciale dell’Aja nei Paesi Bassi. L’ex presidente, che si è dichiarato innocente ha respinto fermamente ogni addebito: “dichiaro di non essere colpevole di nessuno dei dieci capi di imputazione“, ha detto Thaci

K metro 0 – Aja – L’ex presidente kosovaro Hashim Thaçi è comparso oggi per la prima volta dinanzi ai giudici del Tribunale speciale dell’Aja nei Paesi Bassi.

L’ex presidente, che si è dichiarato innocente ha respinto fermamente ogni addebito: “dichiaro di non essere colpevole di nessuno dei dieci capi di imputazione“, ha detto Thaci questo pomeriggio in tribunale,  dichiarandosi pronto a collaborare con la corte.

Come da rito: “durante una prima comparizione, il giudice del processo si assicura che i diritti dell’imputato, compreso il diritto alla rappresentanza legale, siano rispettati e che l’imputato comprenda le accuse contro di lui o lei”, ha detto il tribunale in una dichiarazione.

L’SPO è un tribunale del Kosovo, situato all’Aia, a giugno aveva accusato Thaci e altri sospetti di essere “penalmente responsabili di quasi 100 omicidi”, nonché di “sparizione forzata di persone, persecuzione e tortura”.
I presunti crimini sono stati commessi quantomeno dal marzo 1998 al settembre 1999, durante la guerra contro la Serbia e hanno coinvolto “centinaia di vittime tra albanesi, serbi, rom e altre etnie del Kosovo, inclusi oppositori politici”, secondo l’SPO. Tali crimini sarebbero stati perpetrati da Thaci, l’ex leader del Partito democratico del Kosovo (Pdk) Kadri Veselj, Rexhep Selimi e Jakup Krasniqi – tutti ex leader dell’Uck – in diverse località del Kosovo, oltre che a Kukes e Cahan nel nord dell’Albania, “contro centinaia di civili e persone che non prendevano parte alle ostilità”.

Thaci, in carica dal 2016 e il cui mandato sarebbe scaduto il prossimo febbraio, si è dimesso dalla carica di presidente il 5 novembre scorso subito dopo che il Tribunale dell’Aja aveva confermato le accuse di crimini di guerra nei confronti suoi e di altri tre ex leader dell’Uck.

“Nessuno può riscrivere la nostra storia”, aveva detto Thaci lo scorso luglio al ritorno a Pristina dal tribunale speciale dall’Aja, dove era stato interrogato per quattro giorni, dopo l’annuncio a giugno, con l’imputazione dei crimini di guerra. Accuse che sono state confermate nei giorni scorsi e che hanno portato alle dimissioni del presidente Thaci, al suo arresto insieme agli altri tre ex leader Uck e al loro trasferimento all’Aja. A espletare temporaneamente le funzioni di presidente del Kosovo è la presidente del parlamento Vjosa Osmani.

Condividi su:
Nizar Ramadan
CONTRIBUTOR
PROFILE

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Pubblicità

Su TUTTE le prestazioni Super PROMO -30% | dott.ssa Chiara Cefalo - Medico Endocrinologo

Che tempo fa



Condividi su: