Repubblica Ceca: “misure per prevenire il collasso del sistema sanitario”

Repubblica Ceca: “misure per prevenire il collasso del sistema sanitario”

K metro 0 – Praga – Con l’aggravarsi della crisi del coronavirus, il governo ceco sta adottando misure per prevenire il collasso del sistema sanitario, appesantito da un numero crescente di ricoveri e dalla diffusione del contagio tra il personale medico, riportano i media locali. Ieri il governo aveva approvato lo spiegamento di un massimo

Condividi:

K metro 0 – Praga – Con l’aggravarsi della crisi del coronavirus, il governo ceco sta adottando misure per prevenire il collasso del sistema sanitario, appesantito da un numero crescente di ricoveri e dalla diffusione del contagio tra il personale medico, riportano i media locali.

Ieri il governo aveva approvato lo spiegamento di un massimo di 300 medici provenienti di altri stati membri dell’Ue e della NATO per un periodo di 90 giorni. Il ministro della Difesa Lubomir Metnar ha detto che la prima ad arrivare sarà una squadra di 28 medici militari delle guardie nazionali del Texas e del Nebraska.

Sebbene la Repubblica Ceca disponga di un solido sistema sanitario, potrebbe presto verificarsi una carenza di letti ospedalieri e ventilatori. Il governo ceco ha invitato chiunque abbia una formazione medica, comprese le persone che hanno lasciato la professione o stanno lavorando all’estero, a tornare e dare una mano mentre il paese si prepara alla peggiore crisi sanitaria della sua storia moderna.

Nel frattempo, la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha annunciato giovedì che l’UE invierà immediatamente un primo lotto di 30 ventilatori da rescEU, la riserva europea comune di attrezzature mediche istituita all’inizio di quest’anno per aiutare i paesi colpiti dalla pandemia di coronavirus. “Siamo in contatto con altri paesi dell’UE, per mobilitare più ventilatori per la Repubblica Ceca. “, ha detto von der Leyen.

Intanto, il ministro della salute ceco Roman Prymula è stato invitato a dimettersi dopo che i media hanno riferito che ha infranto le severe restrizioni del governo recandosi in ristorante di Praga senza mascherina.

Il quotidiano tabloid di Blesk ha riferito che mercoledì sera il ministro della Salute Roman Prymula ha incontrato Jaroslav Faltynek, vice capo del movimento di alto governo ANO (YES) guidato dal primo ministro Andrej Babis. A causa di rigide restrizioni, ristoranti, bar e scuole sono chiusi. L’incontro è avvenuto poche ore dopo che Prymula ha annunciato l’ultima serie di regolamenti, tra cui un limite alla circolazione e la chiusura di molti negozi.

Il partito della coalizione di governo, i socialdemocratici, si è unito all’opposizione per chiedere le dimissioni di Prymula, definendo il suo comportamento assolutamente inaccettabile. Nelle fotografie, Prymula non indossava la maschera obbligatoria.

Faltynek ha affermato, si legge su AP, di aver chiesto a Prymula di incontrarsi per discutere di una sessione parlamentare straordinaria che dovrebbe approvare un piano per il personale medico militare della NATO che verrà nella Repubblica Ceca per dare una mano a causa dell’epidemia.

Al momento, il ministero della Salute afferma che i casi confermati quotidianamente hanno raggiunto 14.151 giovedì, dopo il record di quasi 15.000 di mercoledì. Il Paese ha avuto 223.065 casi, circa un terzo dei quali negli ultimi sette giorni mentre 1.845 persone sono morte.

Condividi:
Nizar Ramadan
Nizar Ramadan
CONTRIBUTOR
PROFILE

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: