Romania. amministrative Iohannis: ora “ricostruire la cittadinanza”

Romania. amministrative Iohannis: ora “ricostruire la cittadinanza”

K metro 0 – Bucarest – Il presidente Klaus Iohannis ha dichiarato oggi che la vittoria nelle elezioni amministrative in Romania è un trionfo per la democrazia, anche un successo senza precedenti per la destra. “Affinché la Romania possa intraprendere un percorso di sviluppo, l’era del PSD deve finire”, ha dichiarato il presidente in un

Condividi:

K metro 0 – Bucarest – Il presidente Klaus Iohannis ha dichiarato oggi che la vittoria nelle elezioni amministrative in Romania è un trionfo per la democrazia, anche un successo senza precedenti per la destra. “Affinché la Romania possa intraprendere un percorso di sviluppo, l’era del PSD deve finire”, ha dichiarato il presidente in un comunicato stampa.

Il capo dello stato ritiene che la buona affluenza al voto, in condizioni di crisi sanitaria, dimostra che la società romena ha agito con maturità e saggezza. “I romeni hanno votato per una nuova direzione, quella del buon senso, del rispetto per i cittadini e della democrazia”, ha sottolineato Klaus Iohannis. Il capo dello stato si è congratulato con il PNL e l’Alleanza USR-PLUS per il successo nelle elezioni svoltesi ieri, invitandoli a continuare la collaborazione in vista di una maggioranza parlamentare per le elezioni politiche in programma a dicembre. Secondo il presidente, i cittadini domenica hanno chiaramente respinto le bugie e l’incompetenza “elevate al livello di politica statale” dal PSD, quindi i leader municipali eletti hanno l’enorme responsabilità di soddisfare le aspettative, ricostruire una cittadinanza basata su trasparenza, correttezza e competenza. I risultati parziali delle amministrative svoltesi ieri in Romania confermano la sconfitta della socialdemocratica Gabriela Firea in lizza per il Comune di Bucarest, a favore dell’indipendente Nicusor Dan, sostenuto dal Partito Nazionale Liberale (al governo) e dall’Alleanza USR-PLUS. con il 95% delle schede scrutinate, Dan è indicato al 42,78% e la Firea al 37,95%.%. I candidati sostenuti dal PNL e USR-PLUS hanno vinto in tre zone rispetto ai sei della Capitale, mentre i rappresentanti della sinistra negli altri tre. Il 46,02% dei romeni si è recato alle urne per votare 41 presidenti di consiglio provinciale, più di 1.300 consiglieri provinciali, 40.000 consiglieri locali e circa 3.200 sindaci. Secondo la National Prison Administration (ANP), 1.024 detenuti hanno esercitato il loro diritto di voto nelle elezioni locali di domenica.

A livello nazionale, i risultati parziali indicano che il PSD ha vinto 20 consigli provinciali, il PNL 17 e l’UDMR  4.

Condividi:
Patrizia Grandi
Patrizia Grandi
CONTRIBUTOR
PROFILE

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: