Usa: pubblicato nuovo avviso di viaggio per Cina e Hong Kong

Usa: pubblicato nuovo avviso di viaggio per Cina e Hong Kong

K metro 0 – Washington – Arriva oggi l’avviso da parte degli Stati Uniti contro i viaggi nella Cina continentale e ad Hong Kong, citando il rischio di detenzione illegittima e applicazione arbitraria delle leggi locali. Secondo quanto riferisce AP l’avviso informa i cittadini statunitensi che la Cina impone detenzioni arbitrarie e divieti di uscita,

Condividi:

K metro 0 – Washington – Arriva oggi l’avviso da parte degli Stati Uniti contro i viaggi nella Cina continentale e ad Hong Kong, citando il rischio di detenzione illegittima e applicazione arbitraria delle leggi locali.

Secondo quanto riferisce AP l’avviso informa i cittadini statunitensi che la Cina impone detenzioni arbitrarie e divieti di uscita, fa pressioni sui familiari affinché tornino in Cina dall’estero, influenza le controversie civili e mira ad ottenere potere contrattuale sui governi stranieri.

Nello specifico si legge sempre su AP che: “I cittadini statunitensi che viaggiano o risiedono in Cina o Hong Kong, possono essere detenuti senza accesso ai servizi consolari statunitensi o alle informazioni sul loro presunto crimine. I cittadini statunitensi possono essere sottoposti a lunghi interrogatori e detenzione prolungata senza un giusto processo di legge”.

A Hong Kong, la Cina esercita unilateralmente influenza il potere della polizia e della sicurezza, aggiungendo che la nuova legislazione copre anche i reati commessi da residenti non di Hong Kong o organizzazioni al di fuori della stessa, probabilmente sottoponendo cittadini statunitensi che hanno criticato pubblicamente la Cina ad un serio rischio di arresto, detenzione, espulsione o azione penale.

Il portavoce del ministero degli esteri cinese Wang Wenbin ha dichiarato ai giornalisti stamane in un briefing quotidiano che gli Stati Uniti dovrebbero riportare pienamente i fatti e non dovrebbero impegnarsi in manipolazioni politiche ingiustificate quando emettono tali avvisi. Wang ha aggiunto: “La Cina ha sempre protetto la sicurezza e i diritti legali degli stranieri in Cina in conformità con la legge. La Cina è uno dei paesi più sicuri al mondo. Naturalmente, gli stranieri in Cina hanno anche l’obbligo di rispettare le leggi cinesi”.

Intanto, il mese scorso, l’amministrazione Trump ha sospeso tre accordi bilaterali con Hong Kong riguardanti l’estradizione e le esenzioni fiscali, citando la violazione da parte di Pechino della sua promessa per Hong Kong di mantenere un’ampia autonomia per 50 anni dopo il passaggio dell’ex colonia britannica nel 1997 al dominio cinese.

Anche altre Paesi occidentali hanno sospeso i loro trattati di estradizione con Hong Kong a seguito dell’approvazione della legge sulla sicurezza nazionale.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: