Regno Unito: diminuiscono i posti di lavoro, aumentano i rientri

Regno Unito: diminuiscono i posti di lavoro, aumentano i rientri

K metro 0 – Londra – Secondo i dati forniti da un sondaggio pubblicato oggi da Reuters nel Regno Unito sono aumentate le perdite di posti di lavoro nelle aziende britanniche nel mese di agosto nonostante una crescita della domanda. L’indice IHS Markit / CIPS Composite Purchasing Managers ‘Index (PMI), un indicatore mensile dell’attività nelle

Condividi:

K metro 0 – Londra – Secondo i dati forniti da un sondaggio pubblicato oggi da Reuters nel Regno Unito sono aumentate le perdite di posti di lavoro nelle aziende britanniche nel mese di agosto nonostante una crescita della domanda.

L’indice IHS Markit / CIPS Composite Purchasing Managers ‘Index (PMI), un indicatore mensile dell’attività nelle società di servizi e manifatturiere, è salito a un massimo di sei anni di 59,1 da 57,0 di luglio.

Alcuni economisti vedono l’attuale forza del PMI con scetticismo perché riflette un inevitabile aumento delle imprese che registrano una crescita con la riapertura dell’economia, piuttosto che una ripresa della produzione che potrebbe richiedere anni.

L’indice di occupazione dell’indagine è diminuito per la prima volta in tre mesi, a seguito di diffuse segnalazioni di licenziamenti da parte di importanti datori di lavoro alle prese con le conseguenze negative della pandemia.

Intanto, altri dati arrivano oggi dall’ufficio statistico: i britannici stanno lentamente tornando ai posti di lavoro a fine agosto. Il 57% degli adulti si è recato al lavoro tra il 26 e il 30 agosto, rispetto al 55% di due settimane prima e al 33% di maggio. Quelli che lavorano esclusivamente da casa sono passati al 20% dal 22%.

La scorsa settimana, uno degli imprenditori del paese ha detto che i grandi centri urbani sembravano città fantasma, mettendo a rischio fasce di aziende che si occupano dei lavoratori pendolari.

Inoltre, l’ONS ha affermato a Reuters che il traffico nelle aree commerciali ha raggiunto più del 75% nella settimana a partire dal 24 agosto, in gran parte guidato dalle persone che tornano nelle strade principali. I conteggi di auto, pedoni e ciclisti a Londra e nel nord-est dell’Inghilterra sono tornati ai livelli precedenti ai mesi del lockdown.

Tuttavia, è stato ricordato che la Gran Bretagna sta affrontando un aumento della disoccupazione, mentre il governo chiude il suo programma di conservazione del lavoro: gli annunci di lavoro online sono rimasti intorno al 55% della loro media del 2019 per la quarta settimana consecutiva, ha detto l’ONS.

Separatamente, un sondaggio pubblicato dalla Bank of England ha mostrato che le aziende si aspettano che il colpo alle vendite e all’occupazione derivante dalla pandemia duri fino al prossimo anno. Anche il sondaggio del Decision Maker Panel, condotto tra il 7 e il 21 agosto, ha rilevato che la quota di dipendenti in congedo è scesa al 12% ad agosto dal 18% di luglio.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: