Portogallo: crolla il Pil del 14,1% nel secondo trimestre

Portogallo: crolla il Pil del 14,1% nel secondo trimestre

K metro 0 – Lisbona – Il prodotto interno lordo del Portogallo si è ridotto del 14,1% nel secondo trimestre del 2020, segnando la contrazione più grande di sempre, poiché le misure restrittive imposte per contenere la diffusione dell’epidemia di coronavirus hanno colpito settori chiave dell’economia. In una rapida stima, il National Institute of Statistics

Condividi:

K metro 0 – Lisbona – Il prodotto interno lordo del Portogallo si è ridotto del 14,1% nel secondo trimestre del 2020, segnando la contrazione più grande di sempre, poiché le misure restrittive imposte per contenere la diffusione dell’epidemia di coronavirus hanno colpito settori chiave dell’economia.

In una rapida stima, il National Institute of Statistics (INE) ha dichiarato a Reuters che tra aprile e giugno di quest’anno, il PIL del paese è precipitato del 16,5% rispetto allo stesso periodo del 2019, influenzato dal collasso dei consumi privati, degli investimenti e delle esportazioni. La Banca del Portogallo prevede che il PIL portoghese contrarrà del 9,5% nel 2020, la più grande recessione in un secolo, mentre il governo stima che diminuirà del 6,9%.

L’anno scorso, il paese ha registrato una crescita del 2,2%, il primo risultato positivo di bilancio nella sua storia democratica in 45 anni.

Condividi:

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Pubblicità

Most Commented

Featured Videos

Che tempo fa

Rome
20°
Clear
WedThuFri
min 16°C
29/18°C
27/17°C

Newsletter


Condividi: